I numeri dell'ultimo tour dei Guns N' Roses

Quali cifre ruotano intorno a una macchina da guerra dei live come la band capitanata da Axl Rose?
I numeri dell'ultimo tour dei Guns N' Roses

Quanti soldi genera il tour di un gruppo di punta della scena rock internazionale? E quante persone fa lavorare? E quante ne coinvolge? Dopo l'annuncio delle nuove date per il 2022 (una delle quali vedrà Axl, Slash e compagni esibirsi pure allo Stadio San Siro di Milano), Ultimate Classic Rock ha provato a mettere insieme dati significativi sull'ultima tournée dei Guns N' Roses, quella della reunion. I numeri sono impressionanti: niente di inedito, dal momento che si tratta di cifre note già da tempo. Ma messi in fila fanno un certo effetto.

Il "Not in this lifetime.

tour" dei Guns N' Roses ha visto la band tenere la bellezza di 175 concerti. La tournée è partita il 1° aprile 2016 ed è andata avanti fino al novembre del 2019. È stata la terza tournée più lungo della carriera dei Guns N' Roses, dopo quelle di "Chinese democracy" (239 date) e di "Appetite for destruction" (176).

Il tour ha generato incassi pari a 564,2 milioni di dollari (490 milioni di euro), una media di 3,7 milioni di dollari (3,10 milioni di euro) per concerto. È stata la terza tournée più redditizia della storia, dietro al "360 tour" degli U2 (736 milioni di dollari) e al "Divide tour" di Ed Sheeran (776,2 milioni di dollari).

5,3 milioni di spettatori hanno assistito alle 175 date del "Not in this lifetime... Tour". Praticamente una media di 40 mila persone a data. Il tour ha toccato 41 paesi.

Quante persone hanno lavorato ad ogni singola data? 250. I 125 membri dello staff dei Guns N' Roses e altri 125 lavoratori per città.

Sono stati 59 gli artisti d'apertura del tour: dai Cult a Lenny Kravtiz, passando per i Deftones, ZZ Top e gli Who. 7 gli ospiti speciali: da Angus Young degli AC/DC all'ex Steven Adler, passando per Dave Grohl dei Foo Fighters e pure Pink.

46 sono state canzoni suonate dai Guns N' Roses nel corso dei vari concerti. Sempre fisse nelle scalette "Chiese Democracy", "Double talkin' Jive", "It's so easy", "Mr. Brownstone", "Rocket queen", "Sweet child o' mine" e "Welcome to the jungle".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.