Paul McCartney: ecco il remix di “Slidin'" curato da Ed O’Brien dei Radiohead

"Il mio punto di riferimento è stato ‘Helter Skelter’", racconta il chitarrista dei Radiohead spiegando come ha lavorato alla nuova versione del brano, anticipazione di “McCartney III Imagined”
Paul McCartney: ecco il remix di “Slidin'" curato da Ed O’Brien dei Radiohead

In attesa dell’uscita di "McCartney III Imagined”, disco con le canzoni dell’ultimo album dell’ex Beatle, "McCartney III", rilette in collaborazione con altri artisti, Paul McCartney ha pubblicato oggi - 7 aprile - un’altra anticipazione del progetto in arrivo sui mercati il prossimo 16 aprile. Si tratta del remix di “Slidin’” a cura di Ed O’Brien.

Attraverso un post pubblicato sul proprio profilo Instagram, il chitarrista dei Radiohead ha raccontato come è nata la nuova versione del brano originariamente incluso nella più recente prova sulla lunga distanza del 78enne artista britannico, spiegando di aver lavorato al remix insieme a Paul Epworth - produttore che nel corso della sua carriera ha collaborato con, tra gli altri, U2 e Adele.

“Ero in studio con Paul Epworth quando la traccia ha preso forma. Il compito era di fare quello che volevamo con la canzone. Così ci siamo messi al lavoro”, ha fatto sapere il sodale di Thom Yorke, che nell’aprile dello scorso anno ha dato alle stampe “Earth”, il suo primo album solista sotto lo pseudonimo EOB. Citando il brano dei Beatles pubblicato nell’eponimo album del quartetto di Liverpool del 1968, universalmente noto come “White Album”, ha aggiunto: “‘Helter Skelter’ ci è sembrato un buon punto di riferimento. Abbiamo lavorato cercando di aumentare l’intensità e aggiungere una dose di caos. Grazie a Paul Epworth e al suo ingegnere Riley McIntyre. E, naturalmente, grazie allo stesso Paul McCartney”.

Anticipato dalla versione di "The kiss of Venus" con il rapper e cantautore americano Dominic Fike e da quella di “Find my way” con Beck, oltre che dal remix di “Slidin’”, "McCartney III Imagined” includerà brani reinterpretati da Damon Albarn dei Blur, Josh Homme dei Queens of the Stone Age, St. Vincent e Phoebe Bridgers. 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.