Ecco la canzone di Billy Joel di cui parla il nuovo singolo di Olivia Rodrigo

La giovane cantautrice, dopo il successo di "Drivers license", torna con una nuova canzone. E cita la star statunitense.
Ecco la canzone di Billy Joel di cui parla il nuovo singolo di Olivia Rodrigo
Credits: Erica Hernandez

Dopo il successo di "Drivers license", oltre 4 milioni di copie vendute in tutto il mondo tra download e equivalenti dello streaming, Olivia Rodrigo torna con un nuovo singolo. Si intitola "Déjà vu" e anticipa l'album di debutto della giovane popstar (18 anni compiuti lo scorso febbraio), in uscita il prossimo 21 maggio.

Nel testo cita pure una canzone di Billy Joel: si tratta di "Uptown girl" ("And I bet that she knows Billy Joel / 'cause you played her 'Uptown girl'", canta Olivia Rodrigo), successo della star statunitense datato 1983 che negli anni è stato reinterpretato da - tra gli altri - Aaron Carter, Weezer, Westlife, fino ad Alvin and the Chipmunks e il cast della serie "Glee", che hanno fatto conoscere la canzone anche ai giovanissimi. .

A proposito del singolo, Olivia Rodrigo ha detto:

“Il concetto di déjà vu mi ha sempre affascinata e pensavo fosse interessante parlarne in una canzone dove si racconta della complessità delle emozioni dopo la fine di una relazione. Ho iniziato a scrivere e registrare deja vu lo scorso autunno e mi sono davvero divertita nel creare le differenti melodie e il tappeto sonoro che sentite durante tutto il brano".

L'album in uscita il 21 maggio è stato tutto composto durante la pandemia. Olivia Rodrigo ha scritto "Déjà vu" lo scorso autunno: il singolo è stato prodotto da Dan Nigro, suo abituale collaboratore e co-autore, già al fianco di Carly Rae Jepsen e Lewis Capaldi.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.