Le ultime sulla disputa tra i Soundgarden e la vedova di Chris Cornell

La nuova lite riguarda la gestione dei social del gruppo: i musicisti accusano la vedova di Cornell di averli privati delle password.
Le ultime sulla disputa tra i Soundgarden e la vedova di Chris Cornell

Non si è fatta attendere la replica di Vicky Cornell, la vedova di Chris, alla decisione degli altri membri dei Soundgarden di rivolgersi a un giudice per riavere gli accessi ai social media della band un tempo guidata da suo marito: "Nei loro ultimi attacchi affermano di essere contro l'hashtag 'no one sings like you anymore' nonostante la frase sia tratta dal testo di 'Black hole sun', che i fan hanno creato ed utilizzato per omaggiarlo sin dal giorno della sua scomparsa", ha fatto sapere la donna, replicando via social - con una storia pubblicata su Instagram - a Kim Thayil, Matt Cameron e Hunter Shepherd, che l'hanno accusata di averli estromessi dal controllo dei canali social ufficiali del gruppo, privandoli delle password delle pagine e del sito web della band.



I musicisti, come già riportato da Rockol, hanno presentato una richiesta presso una corte distrettuale di Washington, D.C., chiedendo di tornare in possesso delle password.

Nella vicenda non è intervenuto solamente l'avvocato della vedova, Marty Singer, che ha accusato Thayil, Cameron e Shepherd di non aver mai mostrato interesse per i social media del gruppo, a meno che non gli servissero per promuovere i rispettivi progetti solisti. Ma anche l'ex manager del gruppo, Ron Lafitte, che ha detto: "Durante i miei sei anni di lavoro con Chris Cornell e Soundgarden, Chris e Vicky hanno sempre controllato tutti gli account dei social media di Soundgarden, sia direttamente che tramite il loro rappresentante personale dei social media. In nessun momento sono stati coinvolti altri membri dei Soundgarden, né prima né dopo la morte di Chris".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.