Michael Stipe: nel nuovo libro 16 tracce audio. Esce il 15 aprile

Il cantautore racconta la sua vita dopo lo scioglimento dei R.E.M.. E pubblica un nuovo libro fotografico: tutti i dettagli.
Michael Stipe: nel nuovo libro 16 tracce audio. Esce il 15 aprile

Si intitola semplicemente "Michael Stipe", uscirà il 15 aprile per l'editore Damiani (che stampò anche i due precedenti, "Vol. 1" e "Our intenference times") e conterrà anche 16 tracce audio realizzate dall'ex frontman dei R.E.M. fruibili scansionando un QR code presente all'interno del libro: Michael Stipe torna con un nuovo volume di fotografie. Il libro è già preordinabile: l'edizione standard costa 55 euro, quella speciale - che include anche una scultura realizzata da Stipe stesso - 700. 

Nato dalla riflessione dell'artista sui fatti scaturiti dalla pandemia mondiale di Covid-19, "Michael Stipe" è un'ode alla resilienza, alla forza e allo spirito di adattabilità dell'essere umano del XXI secolo. Tilda Swinton, John Giorno, Joan Jonas, Kirsten Dunst, Beth Ditto, Gus Van Sant, Sam and Aaron Taylor-Johnson, Helen Christensen, Michèle Lamy, Sophie Calle sono alcuni dei soggetti fotografati da Stipe per questo progetto.

https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/bgpnqtEygJhKTcmXRhznd8dTEk0=/700x0/smart/https%3A%2F%2Fwww.damianieditore.com%2Fpublic%2Fuploaded%2Fcollectors_editions%2F803%2Fzoom%2F2.jpg

Stipe, intanto, torna a parlare. E lo fa in una nuova intervista concessa a pochi giorni da quella ai microfoni con Apple Music Hits, nella quale ha inevitabilmente toccato - tra gli altri temi - anche lo scioglimento dei R.E.M. e come è cambiata la sua vita dopo "Collapse into now".

All'edizione statunitense di "Rolling Stone", il cantautore ha detto di essersi innamorato di nuovo della musica solo un paio d'anni fa, dopo diverso tempo passato lontano dalle scene:

"Ho dovuto allontanarmi per un po', dopo o scioglimento dei R.E.M. Essendo una specie di cantante solista/maniaco del controllo, avevo bisogno di esserci completamente o non esserci per niente".

Ci ha messo una decina d'anni a ritrovare la voglia di pubblicare nuova musica. E lo scorso anno, in piena pandemia, ha pubblicato anche una canzone, "No time for love like now", che sembrava parlare proprio del Covid-19 (se non altro perché nel testo citava anche la parola "lockdown"):

"La cosa stranissima era che nel testo menzionavo parole come 'lockdown', ma la verità è che la scrissi prima del Covid. Stranamente preveggente, quella canzone. Mi spaventa ancora un po'. Il testo descrive ciò che stiamo passando tutti da un anno".

Stipe ha poi ricordato che fu un'esibizione di Patti Smith, alla quale assistette quando aveva appena 15 anni, a cambiargli la vita:

"Ho deciso che mi sarei dedicato all'arte e alla musica, che sarei diventato il cantante di una band. Non pensavo che (A) avrei dovuto scrivere dei testi (B) avrei dovuto essere in grado di cantarli (C) avrei dovuto essere in grado di stare sul palco ed esibirmi di fronte alle persone".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.