Dave Grohl: "Grazie a mia figlia ho iniziato ad amare i Misfits"

Il frontman dei Foo Fighters: "Non mi sono mai piaciuti, non so perché, ma grazie a Violet..."
Dave Grohl: "Grazie a mia figlia ho iniziato ad amare i Misfits"

C'è sempre tempo per cambiare idea, anche sul fronte dei guisti musicali. Dave Grohl è stato protagonista di un episodio di Anders Bøtters Tiny TV, un canale di YouTube dedicato alla musica. Nel corso dell’intervista, il nostro Rock Ambassador ha parlato anche dell’influenza che sua figlia Violet ha sui suoi ascolti. Grohl ha raccontato che la figlia molto spesso condivide con lui i suoi gusti musicali e che questa condivisione lo ha portato ad ampliare le sue scelte. “Quando ero giovane, non mi piacevano i Misfits – ha detto il frontman dei Foo Fighters – amavo tutte le altre band hardcore, punk rock, ma non piacevano i Misfits e non so perché!”.

Ma grazie a Violet, ora Dave pare apprezzare e parecchio, la band di American Psycho: “È andata così, mia figlia ha iniziato ad ascoltare i Misfits e me li ha fatti piacere. Ha 14 anni, e continuava a dirmi ‘No, no, no papà, devi assolutamente ascoltarli’. Quindi ora amo i Misfits. Mia figlia me li ha fatti amare”.

Grohl, nella stessa intervista, ha anche parlato, in generale, del suo rapporto con la musica punk rock, della quale è da sempre un vero fan: “Devi essere un certo tipo di persona, per innamorarti della musica punk rock e per entrare in connessione con essa. Credo abbia molto più a che fare con il tuo cuore e con la tua testa, che con le tue orecchie, in un certo qual modo. Quindi mia figlia è nata con quel cuore e quella testa, come me”.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.