Com’è nata la canzone ‘Everlong’ dei Foo Fighters: video

Dave Grohl racconta la storia dietro il singolo originariamente pubblicato nell’album della sua band ‘The colour and the shape’ del 1997
Com’è nata la canzone ‘Everlong’ dei Foo Fighters: video

Lo scorso 20 marzo si è tenuto l’evento virtuale Oates Song Fest 7908, organizzato da John e Aimee Oates per supportare e raccogliere fondi a favore di Feeding America. A margine dell’iniziativa Dave Grohl ha - tra le altre cose - eseguito dal vivo una versione acustica del brano dei Foo Fighters “Everlong” e ha raccontato com’è nato il singolo originariamente pubblicato nell’album della band del già batterista dei Nirvana “The colour and the shape” del 1997. Il video della performance, registrata presso lo Studio 606 di Northridge, California, è ora disponibile alla visione sul canale YouTube di Grohl e soci.

Raccontando la storia dietro la canzone della formazione statunitense del 1997, il 52enne musicista ha spiegato che ha iniziato a lavorare su “Everlong” mentre stava attraversando una separazione e di essere arrivato all’intro del brano strimpellando "un accordo dei Sonic Youth” e ha narrato:

“Ho registrato la canzone e l'ho riportata ai ragazzi. Ricordo di averla suonata per Thurston Moore dei Sonic Youth perché avevo paura di aver rubato, in qualche modo, questa canzone dei Sonic Youth. Gli dissi: ‘Ascolta questa cosa che ho appena registrato, ascolta questo demo che ho appena fatto’. Lui rispose: ‘Perché è una demo? Perché non è nell’album?’. Mi sembrava così improvvisata e non ufficiale che l’ho considerata una demo. Così abbiamo ri-registrato il brano, che è la canzone che si sente alla radio oggi”.

Dave Grohl, nel filmato riportato qui sopra, ha anche fatto sapere che inizialmente non aveva mai considerato l’idea di fare una versione acustica di “Everlong”, fino a quando Howard Stern non gli ha chiesto di eseguire il brano in acustico per il suo show.

“Pensavo fosse una canzone rock”, ha spiegato il frontman dei Foo Fighters - che lo scorso febbraio hanno dato alle stampe il loro nuovo album, “Medicine at midnight” - durante l’evento Oates Song Fest 7908: “Penso che sia stata eseguita in acustico per la prima volta quando abbiamo partecipato allo show di Howard Stern. Howard Stern ha adorato la canzone. E quando prendi parte allo show di Howard Stern sono le 6 del mattino e non vuoi toccare uno strumento. Ma lui mi ha chiesto di suonare il brano in acustico”. Ha aggiunto: “Così ho fatto e, in un certo senso, la versione acustica ha dato alla canzone una vita completamente nuova. Penso che, qualche modo, faccia suonare la canzone come avevo sempre desiderato che fosse”. 

A margine di un’intervista rilasciata a Kerrang! nel 2006, disponibile sul sito fooarchive.com, Grohl aveva già narrato la storia dietro “Everlong” e aveva spiegato: “Abbiamo iniziato a lavorare sul nostro secondo album in studio, ‘The colour and the shape’, tra ottobre e novembre 1996.

Abbiamo registrato in uno studio appena fuori Seattle, che era un fienile riadattato. Era bellissimo ma era davvero isolato, distava dalla città circa 45 minuti. Ero là e nel mentre io e la mia ex moglie [Jennifer Youngblood] ci siamo lasciati”. Aveva continuato: “A Natale ci siamo presi una pausa e sono tornato in Virginia da solo. Ho preso le tracce grezze di quello che avevamo fatto e l’album sembrava mancare di qualcosa. Ma avevo questo riff che inizialmente pensavo fosse rubato dai Sonic Youth e ho deciso che sarebbe stato bello trasformarlo in una canzone. Quando ho portato il pezzo al nostro produttore Gil Norton, ha detto: ‘È fantastico, includiamolo nell’album’”. Dichiarando di essere consapevole del fatto che “Everlong” “era una bella canzone, ma non mi aspettavo che sarebbe stata l’unico pezzo con cui la maggior parte delle persone avrebbe riconosciuto la band”, Grohl aveva poi spiegato: “La canzone parla di una ragazza di cui mi ero innamorato e del fatto di sentirsi così tanto connessi con un’altra persona che non solo la ami fisicamente e spiritualmente, ma quando canti insieme a lei ti armonizzi perfettamente”.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.