Sex Pistols: è guerra legale. E il motivo sono i soldi

Il tabloid: "Qualche tempo fa si parlò di una reunion, ma ora è fuori discussione. I Sex Pistols sono finiti una volta per tutte".
Sex Pistols: è guerra legale. E il motivo sono i soldi

È la grande truffa del rock'n'roll, proprio come si intitolava il film del 1980 di Julien Temple sulla nascita, ascesa e declino di una delle band simbolo del punk britannico degli Anni '70: i Sex Pistols. I quattro componenti ancora in vita del gruppo non si parlano più. Comunicano tra loro solo tramite avvocati. Il motivo? Una lite sui soldi.

Stando a quanto riferisce il tabloid britannico "The Sun", il chitarrista Steve Jones (oggi 65enne) e il batterista Paul Cook (64enne) avrebbero deciso di fare causa a John Lydon (65) e al bassista Glen Matlock (64) per inadempienze contrattuali.



Il tabloid riporta le dichiarazioni di una fonte anonima:

"I rapporti sono sempre stati faticosi, ma mai come lo sono adesso. Ciascuno di loro crede che gli altri siano responsabili di varie cose fatte nel corso dei decenni. Steve e Paul credono che gli siano stati negati i compensi relativi al diritto d'autore risalenti ad anni fa, mentre Glen e John pensano di dover riscuotere più soldi. Qualche tempo fa si parlò di una reunion, ma ora è fuori discussione. I Sex Pistols sono finiti una volta per tutte".

La notizia arriva nel bel mezzo delle riprese di "Pistol", la serie televisiva diretta da Danny Boyle che racconterà la storia dei Sex Pistols, attesa nei prossimi mesi su FX, l'emittente televisiva statunitense di proprietà della Walt Disney Company.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.