CTS Eventim, ‘posizione eccellente in vista della ripartenza’ nonostante ricavi a -82% nel 2020

Il colosso tedesco del live presenta il bilancio del post-pandemia: ‘La prudente gestione economica adottata negli scorsi anni ci permetterà di affrontare la riapertura delle attività, che grazie a vaccini e test potrebbe verificarsi già in autunno'
CTS Eventim, ‘posizione eccellente in vista della ripartenza’ nonostante ricavi a -82% nel 2020

Come tutte le grandi società operanti nel contesto dell’intrattenimento musicale dal vivo, anche CTS Eventim, il gigante tedesco concerti diretto da Klaus-Peter Schulenberg - che opera in Italia con la controllata TicketOne e con le partecipazioni di maggioranza ad agenzie di live promoting come Friends & Partners, D’Alessandro e Galli, Vivo Concerti e Vertigo - è stata segnata da un 2020 all’insegna di un profondo calo delle entrate: il gruppo con base a Brema ha visto calare le proprie entrate su base annua da 1,44 miliardi di euro a 256,8 milioni di dollari, con una flessione dell’82,2%, con un margine operativo lordo sprofondato a -2,9 milioni di euro rispetto ai +286,5 milioni del 2019.

Come osservato da un rapporto diffuso dalla stessa azienda il calo di utili, ricavi e guadagni è stato tamponato grazie ai “tagli rigorosi, oltre che dai proventi da indennità assicurativa e dai contributi pubblici per coprire il personale e le spese generali, anche e soprattutto nei paesi al di fuori della Germania”.

“CTS Eventim ha risposto prontamente alla pandemia adeguando la sua struttura dei costi e aumentando ulteriormente la sua efficienza, risparmiando così un milione a due cifre: anche gli investimenti sono stati ridotti al minimo”, prosegue il rapporto: “Nei principali mercati europei, inoltre, CTS Eventim sta salvaguardando ulteriore liquidità implementando schemi di voucher promotori. Le basi finanziarie della società, che rimangono molto solide anche dopo un anno di pandemia, sono testimoniate dai 741,2 milioni di euro in contanti e mezzi equivalenti registrati a fine del 2020”.

“Con la nostra gestione dei costi dall'inizio della crisi e grazie alla nostra prudente gestione economica negli anni precedenti, ci consideriamo in una posizione eccellente in vista della ripartenza degli spettacoli dal vivo”, ha osservato il ceo di CTS Eventim Klaus-Peter Schulenberg: “In considerazione della crescente disponibilità di vaccini e test rapidi, e del progresso delle campagne vaccinali, ci sono buone prospettive che il nostro settore possa tornare alla normalità nei prossimi mesi”.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.