Kick Agency, nasce l’etichetta Time 2 Rap

Nel roster della nuova label presenti, per il momento, Metal Carter, Santo Trafficante, Chef Ragoo, CK Crew, Supremo 73, Suarez e Brutal Philosophy
Kick Agency, nasce l’etichetta Time 2 Rap

Kick Agency ha inaugurato Time 2 Rap, nuova etichetta dedicata al rap che affianca la label riservata al metal - Time To Kill - già aperta dall’agenzia romana: la nuova entità curerà tanto le ristampe di artisti old school quanto il lancio di nuovi artisti anche collegati alle correnti più estreme del genere come l’hardcore, il trapmetal, la drill e l’emo-rap. Tra i primi artisti segnalati nel roster di Time 2 Rap ci sono il co-fondatore di TruceKlan e Truceboys Metal Carter, il gangsta rapper italo-tedesco Santo Trafficante, lo storico esponente della scena capitolina Chef Ragoo, gli emergenti CK Crew, i già Gente de Borgata Supremo 73 e Suarez e il quintetto torinese grind-rap dei Brutal Philosophy. L’etichetta non curerà soltanto le attività discografiche dei propri artisti, ma anche le operazioni a essa connesse come produzione, management, distribuzione, promozione e social.

Enrico Giannone, già alla guida di Kick Agency e Time To Kill Records, sarà direttore artistico e label manager di Time 2 Rap, che formalmente resterà di proprietà di Kick Agency.

“Il nostro obiettivo è quello di convogliare in Time 2 Rap l’esperienza maturata in questi anni con Kick Agency e Time To Kill Records, per creare ora una nuova realtà rivolta al mondo del rap”, ha spiegato a Rockol Giannone: “Un hub discografico a disposizione degli artisti della vecchia scuola hip-hop, ma anche una piattaforma di lancio per le nuove realtà più interessanti della scena. In particolare vogliamo valorizzare quei progetti, spesso relegati alle nicchie underground, particolarmente brillanti nel mescolare le sonorità urban con generi più estremi come rap-metal, emo-trap, drill, hard-core e molto altro”.

“Non vogliamo precluderci nulla, ma dato il nostro retaggio artistico, il talent scouting sarà prevalentemente orientato in questa direzione”, ha proseguito Giannone: “Abbiamo già ricevuto numerose proposte e devo dire che la scena è molto attiva in tal senso. Come è successo col nu-metal a metà degli anni ’90, è inevitabile che generi codificati come il rap o la trap si evolvano anche verso sonorità più estreme”.

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.