Universal, nuovo accordo di licenza con Boomplay

Continua la corsa delle major per la conquista del mercato africano
Universal, nuovo accordo di licenza con Boomplay

Non si arrestano le grandi manovre delle major per consolidare le rispettive posizioni su quello che pare uno dei mercati emergenti più promettenti dei prossimi anni, quello africano: dopo l’accordo, siglato lo scorso dicembre, tra il gruppo Warner e la piattaforma di streaming Africori, è di queste ore la notizia di un nuovo contratto di licenza siglato da Universal Music Group e Boomplay, servizio digitale molto popolare in tutto il continente.

Il rinnovato sodalizio vedrà il gruppo guidato da Lucian Grainge espandere il proprio raggio d’azione da sette a quarantasette paesi africani, tra i quali Sudafrica, Etiopia e Camerun, che da soli portano in dote un potenziale bacino di utenti superiore ai 180 milioni di unità: la mossa segue l’apertura, sempre da parte di UMG, di controllate in nazioni come Kenya, Costa d'Avorio, Senegal, lo stesso Camerun e Marocco, che potranno così contare sugli oltre 100 milioni di utenze registrate da Boomplay nel corso dal 2015 a oggi.

“Dal nostro primo accordo con UMG l'industria musicale africana ha visto una crescita esponenziale, e ha fatto enormi passi avanti per diventare la nuova potenza che merita di essere”, ha spiegato al proposito il direttore dei contenuti di Boomplay Phil Choi: “Siamo entusiasti di continuare a collaborare con il team di Universal per aiutare a promuovere i suoi artisti locali e internazionali portando il loro catalogo in ancora più paesi del continente”.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.