Una reunion dei Black Sabbath? Bill Ward ci spera

Il batterista dice che "non ha finito" con la band. Ma gli altri membri avevano già detto la parola "fine"
Una reunion dei Black Sabbath? Bill Ward ci spera

Bill Ward ha recentemente annunciato di stare lavorando alla sua autobiografia. Per questo motivo le sue dichiarazioni sono da prendere con le pinze - potrebbero essere un modo di attirare l'attenzione verso il futuro libro. Ma intanto ha lanciato una bomba, che farà fare un tuffo al cuore ai fan dei Black Sabbath.

Una reunion? Il batterista fondatore del gruppo ci spera:

Non ho finito con i Black Sabbath e con la loro storia. Non ho finito. Sono stato fatto fuori, ma non ho finito. Quindi, gli altri potrebbero avere finito, ma non io.

Sono comunque realistico: per il tour con i Black Sabbath, non ho la forza e non ho la capacità di guidare una band del genere sul palco. Dovrei tornare a quando avevo 60 anni per farcela. Ma mi piacerebbe fare un album in studio con i Sabbath, con tutti i membri originali. Sto solo dicendo questo - lo sto solo facendo girare là fuori. Non ho parlato con nessuno di questo o di nient'altro. Ma non ho finito.

Ward, che ora ha 72 anni, è uscito dal gruppo nel 2012, prima dell'ultimo album di studio: le cause non sono mai state chiare. Gli altri membri dissero che non era più in grado di suonare, lui sostenne che si trattava di beghe contrattuali.

Solo qualche mese fa Geezer Butler aveva però dichiarato conclusa la storia del gruppo, per l'ennesima volta e quattro anni dalla conclusione del "The End tour",  il giro di concerti di addio della band heavy metal britannica. E ancora prima, nel settembre 2020, aveva preso la parola, in maniera altrettanto lapidaria Ozzy Osbourne

 Ormai è andata. L'unica cosa di cui mi pento è di non aver suonato con Bill Ward durante l'ultimo concerto. Mi ha fatto male. Sarebbe stato bello. Non so cosa ci fosse dietro la sua assenza, ma sarebbe stato bello davvero... Ho parlato con Tony (Iommi) più volte, non ho il minimo interesse a fare un altro concerto".

Il "The End tour" fece incassare ai Black Sabbath e ai promoter dei loro concerti la bellezza di 41,8 milioni di dollari, vale a dire 35,3 milioni di euro. Agli spettacoli assistettero oltre 510mila spettatori.

La storia del gruppo però potrebbe essere raccontata anche in un film. Tony Iommi ha rivelato che i componenti della formazione di Birmingham hanno recentemente discusso di un progetto per cui la storia dei Black Sabbath potrebbe diventare un film. 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.