Bruce Springsteen pubblica la sua ballata più soul nel nuovo album dal vivo

Il Boss rende disponibile un concerto con la E Street Band con una rara performance di un classico poco conosciuto: "Back in your arms again".
Bruce Springsteen pubblica la sua ballata più soul nel nuovo album dal vivo

Ogni concerto di Bruce Springsteen è speciale. Poi ce ne sono alcuni più speciali di altri: quelli in cui il Boss ha cantato "Back in your arms again" sono tra questi. È una delle sue canzoni più belle, ma anche meno conosciute. Springsteen l'ha suonata solo 15 volte dal vivo nelle centinaia e centinaia di concerti della sua carriera, e tra questi c'è lo show del 27 giugno al Madison Square Garden, a New York, appena pubblicato come nuovo album dal vivo nella serie dei bootleg ufficiali.

Sulla carta, il concerto non è più speciale di altri: fu la fine del tour della reunion con la E Street Band iniziato l'anno prima, concluso con 10 concerti al Madison Square Garden, da cui già nel 2001 venne tratto l'album "Live in New York City" (e da cui altri concerti sono già stati pubblicati nella serie dei "bootleg ufficiali").

Ma è la scaletta a fare la differenza, a partire dall'apertura con l'inedita "Code of silence".

Poi con una sequenza da paura: una versione di 18 minuti di "Tenth avenue freeze out" (la E street Band al suo meglio), che sfocia su "Loose ends", classico inciso per "The river" e pubblicato solo anni dopo, e una rara esecuzione di "Mary Queen of Arkansas" (dal primo album). In mezzo c'è appunto "Back in your arms again", una delle tante gemme nascoste nella produzione del Boss: venne incisa nel '95 per essere inclusa nel "Greatest hits", ma poi scartata all'ultimo momento, per essere pubblicata quattro anni dopo, ma più in sordina: venne inclusa nei tanti inediti del cofanetto "Tracks". Periodicamente ma raramente viene eseguita dal vivo, quasi sempre su richiesta dei fan. È una grande ballata soul, che richiama lo stile classico degli anni '60 e della Stax sia nel suono che nella storia, che parla di redenzione. Una performance vocale da brividi: davvero una delle cose più belle della discografia del Boss. La potete ascoltare qua.

Questa la scaletta completa del concerto, che si può acquistare qua a partire da 10 dollari

SETLIST

Code of Silence
The Ties That Bind
Adam Raised a Cain
Two Hearts
Trapped - Cover di Jimmy Cliff
Factory
American Skin (41 Shots)
The Promised Land
Youngstown
Murder Incorporated
Badlands
Out in the Street
Tenth Avenue Freeze-Out
Loose Ends
Back in Your Arms
Mary Queen of Arkansas
Backstreets
Light of Day

BIS #1

Hungry Heart
Born to Run

BIS #2

Blinded by the Light
Thunder Road
If I Should Fall Behind
Land of Hope and Dreams

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.