Quella volta che Tom Morello decise di diventare uno spogliarellista

Il chitarrista dei Rage Against The Machine ha raccontato l'aneddoto durante un'intervista
Quella volta che Tom Morello decise di diventare uno spogliarellista

Tom Morello, nel corso di un’intervista rilasciata a Howard Stern, ha raccontato un aneddoto della sua gioventù, che riguarda una vasca da bagno e il lavoro da spogliarellista. Un'attività insolita per il chitarrista dei Rage Against The Machine. "Io e il mio coinquilino – ha raccontato Morello – avevamo un monolocale a Hollywood e per migliorare i nostri appuntamenti con le ragazze, avevamo pensato che una cosa che potesse aiutarci fosse avere una vasca idromassaggio in soggiorno. Ma naturalmente, non potevamo permettercela. Quindi abbiamo iniziato a fare i conti per capire quanti soldi ci sarebbero voluti per comprare una specie di piscina per bambini e uno scaldabagno, e poi questo e quello, insomma il necessario per simulare una vasca idromassaggio.

E poi è venuta fuori questa attività extra!”.

Poi il chitarrista è entrato nel dettaglio di come si svolgevano le sue serate, delle quali però, non sembra avere un ricordo particolarmente piacevole: “Si trattava per lo più di feste di addio al nubilato. Quindi sai, bussavi alla porta, indossando un completo, oppure bussavi alla porta per chiedere una tazza di zucchero, partiva Brick House (dei The Commodores ndr) allo stereo… Non era niente di eccezionale, te lo devo dire, non era piacevole. Era piuttosto strano”.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.