Maneskin: la notte in cui nacque "Zitti e buoni"

Al Mulino Recording sono le 23.48 del 1° marzo 2020. Il virus corre, ma l'Italia non è ancora in lockdown. I componenti della band, in studio, sono alle prese con un nuovo pezzo. Quello che un anno dopo li vedrà trionfare al Festival di Sanremo.
Maneskin: la notte in cui nacque "Zitti e buoni"
Credits: Francis Delacroix

Alle 23.48 del 1 marzo 2020 i Maneskin sono in studio di registrazione. Il virus corre, ma l'Italia non è ancora in lockdown: lo sarà una settimana dopo. Damiano David, Victoria De Angelis, Thomas Raggi e Ethan Torchio, da poco rientrati a Roma dopo un periodo trascorso a Londra a ricercare l'ispirazione per dare un seguito all'album d'esordio "Il ballo della vita", lavorano assieme ai loro collaboratori su una nuova canzone.

Per concentrarsi e dedicarsi completamente alla scrittura hanno scelto di fare come le grandi rockstar che hanno sempre ascoltato: si sono rintanati in una villa con annesso studio di registrazione. È il Mulino Recording, realizzato in un casale del '600 sull'antica via Francigena, alle porte di Acquapendente, al confine tra il Lazio e l'Umbria: "Ci siamo rinchiusi lì per qualche settimana, vivendo insieme e lavorando giorno e notte utilizzando banchi di missaggio Anni '70 e amplificatori a valvola. I dischi suonano in maniera completamente diversa, così. Un conto è registrare con un banco analogico, un conto farlo con una chitarra collegata al pc in cameretta", spiegheranno.

C'è da chiudere un pezzo. Manca la voce di Damiano, il frontman. La telecamera lo riprende mentre canta alcuni versi di fronte al microfono: "E non c'è vento che fermi la naturale potenza / Dal punto giusto di vista, del vento senti l'ebrezza / Con ali in cera alla schiena ricercherò quell'altezza / Se vuoi fermarmi ritenta, prova a tagliarmi la testa perché", canta. Alla fine della registrazione il leader della band si toglie le cuffie. Lo raggiunge la bionda bassista, che con la sua calata romanesca gli dice entusiasta: "Nooo, Damià! Hai fatto una cosa pazzesca sulla seconda strofa, una cosa pazzesca. C'è, hai fatto tipo... Una voce cattivissima che 'a devi fare sempre... Nooo, pazzesca Damià, guarda, quella era pazzesca. Mo' la risenti".

Il video, pubblicato dai Maneskin sui loro canali social ufficiali, mostra altre immagini di quella session (in una c'è Damiano a torso nudo di fronte al microfono, nella saletta, per la felicità delle fan e delle milf che nella settimana sanremese hanno bombardato i social con post dedicati al fascino del cantante). La canzone è "Zitti e buoni": un anno dopo i Maneskin la presenteranno sul palco dell'Ariston, in gara al Festival di Sanremo 2021. Lo vinceranno, a sorpresa. Facendo, diranno loro, "la rivoluzione".


"Zitti e buoni" e le altre canzoni registrate dai Maneskin tra le pareti del Mulino Recording saranno incluse nel nuovo album della band romana, "
Teatro d'ira - vol. 1 ", che uscirà il 19 marzo. I biglietti dei due concerti che il gruppo ha annunciato in supporto al disco, in programma il 14 dicembre al Palazzo dello Sport di Roma e il 18 al Mediolanum Forum di Assago, in seguito alla vittoria di Damiano David e soci al Festival di Sanremo 2021 sono esauriti, spingendo il quartetto ad annunciare due nuove date , quella del 15 dicembre a Roma e quella del 19 a Milano.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.