Geezer Butler (Black Sabbath): "Il gesto delle corna? L'ho inventato io, non Dio!"

Il bassista rivendica la primogenitura (e rimanda a John Lennon)
Geezer Butler (Black Sabbath): "Il gesto delle corna? L'ho inventato io, non Dio!"

A Ronnie James Dio (il cantante scomparso più di dieci anni fa) è stata a lungo attribuita la paternità del "gesto delle corna" che è diventato un simbolo per tutti i metallari. Però il bassista dei Black Sabbath, Geezer Butler, garantisce che lui quel gesto lo faceva da ben prima di Dio, e anzi è stato lui a farlo conoscere al cantante.


"Faccio il gesto delle corna già dal 1971, ci sono anche delle foto che lo provano. In particolare, lo facevo durante la canzone 'Black Sabbath', prima che iniziasse la parte finale veloce, rivolgendomi al pubblico".


Butler ha continuato spiegando che, quando rimpiazzò, nel 1979, Ozzy Osbourne nei Black Sabbath, Dio gli chiese informazioni su quel gesto.


"Ronnie mi disse che, alla fine dei primi spettacoli del tour 'Heaven and Hell', dalla platea qualcuno del pubblico gli rivolgeva il gesto della pace, con le due dita a V, tipico di Ozzy, e mi chiese come poteva replicare. Allora gli feci vedere il segno delle corna, e da lì in avanti lui cominciò a farlo in concerto, rendendolo famoso".


La versione di Dio, invece, era che il gesto gli era stato insegnato dalla nonna italiana: "Non ha niente a che vedere con le corna del diavolo, è uno scongiuro contro il malocchio e la malasorte", spiegò.
Dio, che di cognome faceva Padavona, era appunto di origini italiane, tanto che nel lontano 1964 aveva addirittura inciso un 45 giri nella nostra lingua: "Che tristezza senza te".

A un certo punto anche Gene Simmons provò ad attribuirsi l'ideazione del gesto, cercando addirittura di depositarne il brevetto - però il bassista e cantante dei Kiss fa le corna estendendo verso l'esterno anche il pollice.

"In ogni modo" ha concluso Butler - non me lo sono inventato nemmeno io, quel gesto; se guardate bene la copertina dell'album 'Yellow Submarine' dei Beatles, quello con la colonna sonora, vedrete che lo stesso gesto lo fa John Lennon - e prima di lui lo faceva l'occultista Aleister Crowley"".
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.