Borgonzoni (MiC): ‘E’ ora di dare alla musica contemporanea la giusta centralità’

Lo dichiara la sottosegretaria al Ministero della Cultura: ‘L’obiettivo finale è istituire una direzione specifica dedicata ai luoghi dove se ne promuove la diffusione e lo sviluppo’
Borgonzoni (MiC): ‘E’ ora di dare alla musica contemporanea la giusta centralità’

“Dopo i 50 milioni, destinati dal Ministero della Cultura al settore musicale, ai live club, ai concerti, agli autori, ad artisti interpreti ed esecutori, ora serve, che all’interno del ministero ci sia una specifica attenzione per la musica contemporanea e per i luoghi che ne promuovono la diffusione e lo sviluppo”: a dichiararlo, come riferisce l’agenzia ASI, è la sottosegretaria al Ministero della Cultura Lucia Borgonzoni.

“In gara al Festival di Sanremo c’erano ben 14 artisti, provenienti dai live club italiani”, ha osservato la senatrice leghista: “Esiste, quindi, la necessità di tutelare questi luoghi centrali per lo sviluppo e la promozione della cultura musicale italiana. È ora di dare alla musica contemporanea la giusta centralità, promuovendone attraverso un lavoro capillare da parte dell’ICE il suo valore all’estero. L’obiettivo finale è istituire una direzione specifica al Mic, quale primo passo, oggi,è dedicarvi specifiche attenzioni ed è, per questo, che ho già chiesto al Ministro Franceschini di valutare la possibilità di far partire il progetto con il riordino del ministero, posizione questa che credo troverebbe - per altro - largo consenso in tutte le forze politiche”.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.