Gli appassionati di musica più felici? Secondo uno studio UK sono i metallari

I fan di jazz e heavy in testa alla classifica di ‘positività’ tra i fan dei diversi generi: in coda gli ascoltatori di drill, grime e drum and bass
Gli appassionati di musica più felici? Secondo uno studio UK sono i metallari

La piattaforma di e-commerce britannica OnBuy.com ha commissionato uno studio sul tasso di felicità degli appassionati di musica dei diversi generi oggi più popolari: secondo l’indagine gli ascoltatori di jazz e metal sarebbero i più positivi, seguiti da quella di tutti gli altri generi di pop e rock. In coda alla classifica sono stati inseriti i fan di drill (una particolare corrente di trap), grime (corrente della EDM sviluppatasi a Londra all’inizio degli anni 2000) e drum and bass.

La ricerca - i cui dettagli sono disponibili qui - è stata condotta esaminando oltre due milioni di commenti pubblicati nelle ventisette differenti directory dedicate ai sottogeneri musicali sulla piattaforma social Reddit: l’analisi ha conteggiato una media di 62 parole positive per 100 commenti postati dagli oltre un milione e trecentomila fan del genere attivi sulla piattaforma, con 35.737 parole positivi inserite nei 57.837 commenti totali della comunità online.

Il risultato non ha stupito Şirin Atçeken, psicologa associata al circuito WeCure, che offre ai pazienti britannici soggiorni di cura abbinati a vacanze in strutture operanti nel mar Mediterraneo: “Jazz e metal sono generi ‘emotivi’, che ci permettono di esprimere le nostre emozioni durante l’ascolto, ma sono due ‘estremi’. Il metal ha un impatto molto forte, ed è uno strumento naturale di gestione della rabbia. Ci consente di confrontarci con i nostri stimoli di rabbia e di affrontarli attivamente, aiutandoci a gestire le emozioni negative”.

“Chi ascolta metal percepisce la propria rabbia associata alla musica, e - di conseguenza - trova più facile elaborarla. Il metal crea uno spazio sicuro e sano per lo sviluppo di questo processo. In alcuni casi, il metal combatte anche la solitudine, e ci fa sentire meno soli nel provare queste emozioni, permettendoci di accettarle più facilmente”.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.