Quella volta che Ray Davies dei Kinks si è sentito “bullizzato” da John Lennon

Il 76enne artista inglese ricorda di quando i Kinks aprirono un concerto dei Beatles nel 1964
Quella volta che Ray Davies dei Kinks si è sentito “bullizzato” da John Lennon

A margine di una recente intervista concessa alla rivista musicale britannica “Mojo”, Ray Davies ha ricordato di quando i Kinks aprirono un concerto dei Beatles nel 1964 e di come, in quell’occasione, si sentì "vittima di bullismo” da parte di John Lennon per via di un’osservazione fatta da quest’ultimo.

Raccontando di quanto accaduto in occasione del set della formazione di Muswell Hill in apertura del live del quartetto di Liverpool, quando i Kinks non avevano ancora raggiunto il successo - a differenza dei Fab Four - e fino a quel momento avevano pubblicato solo due singoli (la cover di “Long tall Sally" e "You still want me”), Davies ha narrato:

"Avevamo suonato con i Beatles a Bournemouth e John Lennon ha fatto notare che eravamo lì solo per riscaldare l’atmosfera per loro, ma abbiamo ottenuto una bella reazione con ‘You really got me’. È stata una prima conferma che avevamo qualcosa con cui difenderci, come essere vittima di bullismo a scuola ma avere qualcosa di più grande del bullo, abbiamo provato quel tipo di sensazione”. 

"You really got me” è il singolo pubblicato nel Regno Unito dalla band dei fratelli Ray e Dave Davies nell’agosto del 1964, pochi giorni dopo quel concerto con i Beatles. Il brano, prima hit del gruppo e successivamente incluso nel suo eponimo album di debutto, permise ai Kinks di conquistare la vetta della classifica dei singoli più venduti in UK un mese dopo la sua uscita.

"Quando la canzone è andata al primo posto in classifica è stato come perdere la verginità”, ha ricordato Ray Davies: “Non sarai mai più lo stesso; non dimenticherai mai quel momento”.

Lo scorso 11 dicembre i Kinks hanno pubblicato una ristampa del loro ottavo album in studio "Lola Versus Powerman and the Moneygoround, Part One” (qui le canzoni preferite di Mick Avory, commentate dal batterista originale della formazione per Rockol) per festeggiare i cinquanta anni dalla pubblicazione del loro disco, originariamente uscito nel 1970.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.