Laura Pausini dice che suo papà era un Maneskin prima dei Maneskin

Ancora scambio di tweet tra la cantante romagnola e la band che con "Zitti e buoni" ha vinto il Festival di Sanremo 2021.
Laura Pausini dice che suo papà era un Maneskin prima dei Maneskin

Prosegue il giochetto social tra la cantante romagnola e la band lanciata da "X Factor", dopo il botta e risposta negli scorsi giorni. Stavolta Laura Pausini prende in giro con affetto i Maneskin - reduci dalla vittoria del Festival di Sanremo 2021 - pubblicando una vecchia foto in bianco e nero di suo papà, Fabrizio Pausini, cantante di pianobar (fu lui a lanciarla, portandola con sé di ristorante in ristorante), scattata presumibilmente durante una serata o una festa negli Anni '60 o '70. "Adesso che hanno vinto finalmente posso dirlo! Chi mi segue lo sa... Mio babbo Fabrizio non solo porta fortuna (vedi cosa è successo a me!?) ma era già un Maneskin alla loro età. Grandi ragazzi! Sono felice per voi".


Nella settimana sanremese Damiano David e soci hanno affidato la gestione del loro account Twitter ufficiale a @Dio, seguitissimo account anonimo noto per i suoi tweet al vetriolo. Dal profilo della band ha fatto partire una serie di durissimi - ma sarcastici - commenti rivolti ad Amadeus, Fiorello, la giuria demoscopica e il papà di Laura Pausini, appunto, accusato di rubare i premi della figlia (è lui che conserva le statuette vinte dalla voce di "Strani amori"). Da qui l'ironico scambio di tweet con la popstar.

I Maneskin hanno trionfato sul palco dell'Ariston con "Zitti e buoni": il brano sarà incluso nel nuovo album della band, "Teatro d'Ira", nei negozi e sulle piattaforme dal 19 marzo.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.