Sanremo 2021, Morgan: ‘Achille Lauro? Fake. Bowie era teatro, lui è travestimento’

L’ex leader dei Bluvertigo commenta l’esibizione di ieri sera al Festival di Sanremo del collega romano: ‘Che credibilità può avere?’
Sanremo 2021, Morgan: ‘Achille Lauro? Fake. Bowie era teatro, lui è travestimento’
Credits: Luca D’Amelio

La promessa di pubblicare “nel giro di due mesi” un nuovo album dei Bluvertigo sta lasciando a Morgan il tempo di essere molto attivo sui social: nel corso di una sua diretta tenuta nella serata di ieri sul proprio canale Instagram ufficiale il cantante, autore e polistrumentista brianzolo ha criticato l’esibizione tenuta da Achille Lauro in occasione della quarta serata del Festival di Sanremo 2021.

In un salotto, con la proiezione della performance alle sue spalle, la voce di “Altrove” è incalzata da un suo collaboratore con le domande inviate dai suoi followers. “Ti chiedono di commentare Achille [Lauro]”, viene domandato a Morgan poco prima del ventunesimo minuto presente nel frame qui sotto:

“Fake”, scuote la testa Marco Castoldi, che inizia a canticchiare sarcasticamente il ritornello di “Rolls Royce” sostituendo nei versi lo storico brand automobilistico britannico con i cognomi di Lev Tolstoj e James Joyce.

“Ma Fiorello adesso crede di essere un cantante? Aveva fatto il karaoke”, prosegue Morgan, prima dell’affondo: “Non so perché ci debba essere questa fiera di baracconi per forza… Già Achille Lauro è un travestimento… Quando uno vede un travestimento… che credibilità potrebbe avere una realtà musicale fatta di travestimenti? Solo se è sarcasmo, se è demenzialità, come Elio e le Storie Tese. Bowie non è travestimento, è teatro: è una cosa diversa. Un conto è il travestimento, un contro il teatro. Questo [indicando Achille Lauro] è travestimento. E’ carnevale, non teatro”.

Nel 2019 i due artisti duettarono proprio sul palco del Teatro Ariston, in occasione della serata dedicata alle collaborazione prevista dal programma della sessantanovesima edizione del Festival della Canzone Italiana, proprio sulle note di “Rolls Royce”. Poi qualcosa tra i due si ruppe: dopo una serie di frizioni mezzo stampa il rapporto tra il cantante romano e il collega lombardo si logorò definitivamente, tanto da portare Lauro a - poco più di un anno dopo - a considerare “unica nella storia” la collaborazione con l’ex Bluvertigo.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.