Jerry Cantrell (Alice in Chains) ha completato i lavori per il suo nuovo album solista

Attraverso un post pubblicato sui social, lo storico sodale del compianto Layne Staley fornisce aggiornamenti sullo stato dei lavori per il seguito di 'Degradation Trip Volumes 1 & 2' del 2002.
Jerry Cantrell (Alice in Chains) ha completato i lavori per il suo nuovo album solista

Che il chitarrista degli Alice in Chains Jerry Cantrell fosse al lavoro per dare un seguito al dittico di "Degradation Trip", i suoi ultimi due album pubblicati da solista a giugno e novembre del 2002, non è una novità: l’artista lo aveva fatto sapere un anno fa attraverso un post pubblicato sul proprio profilo Instagram. A distanza di dodici mesi da quando lo storico sodale del compianto Layne Staley è entrato in studio di registrazione per realizzare un nuovo album senza il gruppo di “Dirt”, Cantrell, sempre attraverso un messaggio condiviso sui social, ha annunciato di aver completato i lavori per il suo prossimo progetto discografico solista.

Nel post pubblicato ieri - 5 marzo - su Instagram dal 54enne cantante, chitarrista e autore statunitense, accompagnato da una fotografia scattata in studio di registrazione dove Jerry Cantrell è stato raggiunto da - tra gli altri - la già voce dei Dillinger Escape Plan Greg Puciato -, si legge:

“Stasera  abbiamo finito il mio disco, un anno dopo il giorno in cui abbiamo iniziato a registrarlo. Che avventura pazzesca ogni volta. Non vedo l’ora di farvelo ascoltare presto”. 

Nel febbraio dello scorso anno, a margine di un’intervista concessa a People Tv durante la quale aveva annunciato di avere un nuovo album solista in lavorazione, il musicista aveva dichiarato: “Quando sono con gli Alice, sono con gli Alice e questo occupa la maggior parte del mio tempo. Quest'anno ci siamo presi un po' di tempo libero, quindi se vi piace qualsiasi lavoro solista che ho fatto, o il lavoro con gli Alice, sono sicuro che vi potrebbero piacere anche queste cose”.

Nel corso della sua carriera solista Cantrell, oltre a dare alle stampe il suo primo album "Boggy Depot” nel 1998 e il succitato dittico di "Degradation Trip” nel 2002, ha contributo alle colonne sonore di alcuni film come - per esempio - “Il rompiscatole” (“The Cable Guy”) del 1996, il cui commento sonoro include il brano dell’artista statunitense “Leave Me Alone”. Altri brani realizzati dall’addetto alle sei corde degli Alice in Chains e destinati a commenti sonori per il grande schermo, sono - per citarne alcuni - la canzone "She Was My Girl” per “Spider-Man” del 2002 e “A Job to Do” per “John Wick - Capitolo 2” del 2017.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.