Sanremo 2021, Davide Shorty: "All'Ariston con il tocco magico di Colliva"

"Il Festival è un'occasione da vivere appieno, soprattutto in un momento come questo in cui i locali sono chiusi: cantare qui è un privilegio", dice il cantante.
Sanremo 2021, Davide Shorty: "All'Ariston con il tocco magico di Colliva"

Con Shorty sul palco dell'Ariston arriva il funk-jazz. Il cantante siciliano è in gara tra le "Nuove proposte" del Festival di Sanremo 2021 con "Regina". Dentro c'è il tocco di Tommaso Colliva, produttore già al fianco dei simboli della scena indipendente italiana (Afterhours, Ministri, Punkreas) e di band come i Muse (con il loro "Drones" si aggiudicò nel 2015 un Grammy Award): "È un'eccellenza italiana e un essere umano fantastico. Inizialmente avevo curato io la produzione del brano. Quando gli ho portato la demo gli ho chiesto di fare in modo che il sound rimanesse fedele all'originale. Tommaso mi ha detto: 'Per me questo pezzo è già pronto: andiamo in studio e lo potenziamo", racconta Shorty.

Sarà una sfida sul palco far convivere le atmosfere jazz e funk del brano con quelle orchestrali: "Il lavoro che Colliva ha fatto è stato quasi di pulizia, certe parti sono state un po' più semplificate dal punto di vista strumentale, svuotate: la batteria si muoveva un po' di più e in certe parti abbiamo deciso di svuotarla un po'".

Shorty è considerato dagli scommettitori uno dei favoriti alla vittoria: "C'è della gente che scommette su di me? È un gioco. Io non voglio distrarmi, ma solo fare buona musica e condividerla con le persone".

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.