Steve Klein (New Found Glory) condannato per pedopornografia e atti osceni

Per l'ex chitarrista della band statunitense due anni di libertà vigilata.
Steve Klein (New Found Glory) condannato per pedopornografia e atti osceni

Il chitarrista Steve Klein, fondatore della band pop-punk dei New Found Glory, è stato condannato in un caso di pornografia infantile dopo essersi dichiarato colpevole di atti osceni in luogo pubblico. Il musicista statunitense aveva delle accuse aggiuntive a suo carico, ma quelle sono decadute dopo avere accettato un patteggiamento il mese scorso presso la Corte Superiore di San Luis Obispo in California.

Secondo quanto riporta il San Luis Obispo Tribune, il chitarrista è stato originariamente accusato alla fine del 2013 di "cinque crimini di atti osceni su un bambino, nonché di un tentativo di commettere un reato sessuale e il possesso di pedopornografia consistente in due video nei quali sono coinvolte ragazze minorenni rinvenuti su un disco rigido a casa di Klein."

Il caso si è protratto per più di sei anni, fino al mese scorso, quando tutte quelle accuse sono state ritirate poiché Klein ha accettato di dichiararsi colpevole con l'accusa aggiuntiva di atti osceni in luogo pubblico. Secondo i termini del patteggiamento, Klein dovrà scontare due anni di libertà vigilata senza alcun giorno di reclusione. Inoltre, sarà tenuto a registrarsi come molestatore sessuale per almeno 10 anni.

Secondo l'avvocato di Klein, se il musicista rispetterà i termini del suo periodo di prova per un anno, la sua condanna sarà ridotta e quindi la libertà vigilata avrà termine.

Klein è stato uno dei membri fondatori dei New Found Glory nel 1997 e ha fatto parte della band fino a quando non è stato licenziato nel 2013, quando sono state avanzate per la prima volte queste accuse contro di lui. È stato uno dei principali autori delle canzoni dei primi sette album del gruppo, due dei quali hanno avuto il disco d'oro per le vendite e uno, "Sticks and Stones" del 2002, è stato certificato disco di platino.


Qualche mese dopo che Klein venne chiamato in giudizio alla fine del 2013, il suo avvocato rilasciò ad Alternative Press la seguente dichiarazione: “Steve è devastato da queste accuse. Ha perso la sua band, i suoi mezzi di sostentamento e la sua ex moglie continua a richiedere la piena custodia dei suoi figli usando questo caso come pedina mentre lui letteralmente combatte per la sua vita".

Al tempo i New Found Glory dichiararono: "Al nostro ritorno dal Warped Tour Australia, Steve ci ha informato delle possibili accuse che potevano essergli mosse contro. A quel punto, non conoscendo tutti i dettagli, abbiamo preso la decisione di separarci per fargli affrontare questi problemi personali. Noi quattro membri dei New Found Glory abbiamo dato la nostra intera vita a questa band e continueremo a farlo."
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.