Sanremo 2021, Malika Ayane: "Essere tra gli artisti che rappresenteranno la musica italiana è bello e positivo"

La cantante torna per la 5° volta al Festival: l'intervista
Sanremo 2021, Malika Ayane: "Essere tra gli artisti che rappresenteranno la musica italiana è bello e positivo"

"Come sempre, il mio obbiettivo per il Festival.  sarà non cadere dalle scale e non tirare stecche clamorose", scherza Malika Ayane, al suo quintro Sanremo. La cantante sarà in gara con "Ti piaci così", scritta con Pacifico, CongoRock e Alessandra Flora: Testo asciutto, a tratti quasi criptico, e accompagnato da un ritmo incalzante. La prima parte del brano è una porta d’ingresso al ritornello, in cui la voce di Malika si mostra in tutta la sua bellezza ed eleganza: “E ora che ti vedi, non era e non sarà. Ci pensi e ti piace com’è lo senti che cedi come lo sguardo al fulmine”.

"Voglio fare una buona figura che crei un po’ di dibattito e che permetta al mio lavoro di trovare la strada . Sanremo mi ha dato tanto, mi ha permesso di fare quello che volevo, È stato l’anno in cui l’italia è stata obbligata a rimanere a casa, l’anno in cui abbiamo bisogno di una carezza emotiva. Mi sono detta: se ho la possibilità di fare Sanremo, sarei una sciocca a non andarci. Essere tra i 26 artisti che rappresenteranno la musica italiana è bello e positivo".

"La canzone ha un testo  per così dire ad uso, che fa da didascalia allla melodia, che è basata su un groove.  È nata da una jam con Congo Rock, con un ritmo, un giro di accordi di Alessandra Flora e io ho imprrovissato la melodia assecondando il ritmo".  

Dopo il Festival uscirà appunto "Malifesto", l'album, su cui però non ci sono ancora molti dettagli: “Può sembrare ridondante, ma fa ironia sull’enorme quantità dei giochi di parole che si possono fare sul mio nome. Ho creato anche un cocktail, il malifestino, che è il compagno ideale di ascolto. Quello che ho capito in questo anno di immobilità, in cui mi sono spesso sentita schiacciata, è che bisogna eprimersi, manifestare le proprie emozioni. Lo sfogo, naturalmente attraverso ciò non nuoce chi è attorno a noi. L’ho scritto in condivisione, e mi ha fatto capire l’importanza del collettivo e dell’universale nello sguardo delle cose"

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.