Voglia di concerti: il Reading e Leeds Festival va sold out in tre giorni

In UK, dove il governo prevede un progressivo riavvio degli eventi di musica dal vivo, il festival ‘sdoppiato’ in programma a fine agosta brucia più di 170mila biglietti in 72 ore
Voglia di concerti: il Reading e Leeds Festival va sold out in tre giorni

Chi temeva che il prolungato stop alle attività dal vivo e un anno di convivenza con una delle peggiori pandemie della storia dell’umanità togliessero al pubblico la voglia di tornare ad assembrarsi dia un’occhiata alle statistiche comunicate dalla multinazionale di live promoting Live Nation relative alla prevendite dei biglietti per gli eventi “in presenza” della settimana ormai avviata alla conclusione.

Appena tre giorni fa, nella tarda mattinata di mercoledì 24 febbraio, Festival Republic - la controllata britannica del colosso guidato da Michael Rapino che organizza il festival “doppio” di Reading e Leeds - aveva annunciato la conferma degli eventi per il weekend dei prossimi 27 e 29 giugno: a rendere possibile il ritorno della manifestazione che lo scorso anno fu costretta a cancellare l’edizione 2020 a causa dell’emergenza sanitaria è stato il piano elaborato dal governo di Boris Johnson per il ritorno alla normalità dopo il lungo periodo di pandemia da SarS-Cov-2, che prevede un progressivo allentamento delle misure restrittive da qui alla prossima estate.

Contrariamente al festival di Glastonbury, quindi, Reading e Leeds hanno potuto mettere in vendita i biglietti per la propria edizione 2021, ottenendo da parte del pubblico una risposta eccezionale: secondo le statistiche elaborate da Live Nation, i circa 180mila biglietti disponibili per le maratone gemelle che tra qualche mese avranno come headliner Liam Gallagher (nella foto, il già frontman degli Oasis) e Queens of the Stone Age sono andati esauriti, facendo segnare ai due festival il sold out a giusto 72 ore dall’apertura delle prevendite.

L’exploit di Reading e Leeds non è affatto un caso: la tendenza registrata dal mercato indica da parte del pubblico una forte propensione per il ritorno degli show in presenza. Sempre Live Nation, infatti, ha registrato un altro assalto al botteghino per il festival Creamfields: la rassegna dedicata all’elettronica, sempre in programma alla fine del prossimo agosto con in line-up - tra gli altri - Afrojack, Carl Cox, Sven Vath e Tiesto, ha fatto segnare un clamoroso sold-out a tempo di record.

Secondo il ceo di Republic Festival Melvin Benn l’asso nella manica del mercato del live britannico è la campagna vaccinale, che in Gran Bretagna sta procedendo molto speditamente: “Il nostro primo ministro ha detto che l’88% di ricoveri e decessi spariranno una volta che gli over 70 e i lavoratori più esposti”, aveva spiegato Benn all’NME a metà dello scorso gennaio, “Sono molto fiducioso per la fine dell'estate. Se tutti coloro che hanno più di 60 anni, o sicuramente più di 50 anni, vengono vaccinati entro la fine di maggio, allora non ci dovrebbe essere alcuna ragione per fermarci”.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.