Bruce Springsteen: caduta l'accusa di guida in stato di ebbrezza

A seguito dell’udienza virtuale che si è tenuta oggi, 24 febbraio, il Boss ha ricevuto una multa di 500 dollari per aver consumato alcolici in un un territorio federale. Le altre accuse sono state archiviate.
Bruce Springsteen: caduta l'accusa di guida in stato di ebbrezza

Oggi, 24 febbraio, Bruce Springsteen è apparso virtualmente in un'aula di tribunale del New Jersey, dopo essere stato fermato nella Gateway National Recreation Area a Sandy Hook lo scorso 14 novembre e arrestato con l’accusa di guida in stato di ebbrezza, guida spericolata e consumo di alcol in un'area chiusa. Durante l’udienza virtuale il Boss, il cui arresto è stato reso noto solo lo scorso 10 febbraio quando il sito di gossip e intrattenimento statunitense TMZ ha riportato la notizia relativa all’accaduto, si è dichiarato colpevole di consumo di alcolici in un un territorio federale.

Le altre accuse mosse contro il cantautore del New Jersey per guida in stato di ebbrezza e guida spericolata sono state archiviate per mancanza di prove. Tuttavia Springsteen, per aver consumato alcolici in un’area in cui non è consentito, ha ricevuto una multa pari a 500 dollari.

Secondo quanto riferito dall’edizione statunitense della rivista “Rolling Stone” Bruce Springsteen ha accettato di dichiararsi colpevole per consumo di alcolici in un’area chiusa, come parte di un accordo raggiunto tra gli avvocati rappresentanti degli Stati Uniti e i legali del 71enne artista americano.

A margine dell’udienza il musicista ha confermato quanto riferito un paio di settimane fa da una fonte vicina a lui, intervenuta sulle pagine del "New York Post”, e ha ammesso al giudice Anthony Mautone di aver bevuto due bicchierini di Tequila prima di essere fermato da un ranger del parco presso la Gateway National Recreation Area a Sandy Hook. La fonte vicina a Springsteen aveva inoltre raccontato che l’artista, prima di venir fermato dalla polizia, non era ubriaco e che era in sella alla sua moto quando si era accostato in un’area del parco per scattare qualche foto con alcuni fan che gli avevano offerto da bere.

Dopo la lettura delle accuse rivolte contro Springsteen, Adam Baker, assistente del procuratore federale del governo degli Stati Uniti, ha ammesso che in relazione alle accuse di guida in stato di ebbrezza e di guida spericolata il “governo non può sostenere l’onere delle prove”. Baker - come già riferito da una fonte al corrente dell'accaduto alla testata locale “Asbury Park Press” - ha, infatti, sottolineato: “Il tasso alcolico nel sangue era di 0,02 che, come la corte sa, è ben al di sotto del limite di 0,08 fissato dallo Stato”. 

Successivamente essersi dichiarato colpevole per aver consumato alcolici in un’area chiusa e aver ricevuto una multa di 500 dollari, al Boss - che non ha precedenti penali - è stato chiesto di quanto tempo avesse bisogno per pagare la sanzione. Il musicista, rivolgendosi al giudice, ha risposto: “Penso di poterlo pagare immediatamente, vostro Onore”.

Attraverso una nota consegnata a Pitchfork da una rappresentate di Springsteen, l’avvocato dell’artista Mitchell J. Ansell ha fatto sapere: “Il signor Springsteen è soddisfatto dell’esito dell’udienza odierna in tribunale. Il procuratore non è stato in grado di fornire le prove e i fatti necessari relativi all’accusa di guida in stato di ebbrezza e guida spericolata e, pertanto, ha respinto entrambe. Il signor Springsteen, che non ha precedenti penali di alcun tipo, si è dichiarato volontariamente colpevole di consumo di una bevanda alcolica in un’area chiusa, accettando una multa di 500 dollari. Vogliamo ringraziare la Corte. Al momento non abbiamo ulteriori commenti”. 

In seguito alla pubblicazione della storia da parte di TMZ Jeep ha ritirato lo spot con protagonista Bruce Springsteen trasmesso per la prima volta in tv durante il Superbowl, lo scorso 7 febbraio. La clip è stata rimossa anche dal canale YouTube della nota casa automobilistica, dove aveva totalizzato in pochi giorni milioni di visualizzazioni, ma è attualmente ancora disponibile sul canale del musicista del New Jersey.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.