Sanremo diventa "zona quasi rossa" da mercoledì 24 febbraio fino al 5 marzo

Nuove misure restrittive annunciate dal Presidente della Regione Liguria
Sanremo diventa "zona quasi rossa" da mercoledì 24 febbraio fino al 5 marzo
Credits: Maurilio Giordana

Il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, ha annunciato oggi nuovi provvedimenti restrittivi per Ventimiglia e Sanremo.
Come informa SanremoNews, le restrizioni nei due distretti sanitari prevedono fra l'altro la chiusura di tutte le scuole; per il distretto di Ventimiglia (al momento, ma non si esclude che nei prossimi giorni possa riguardare anche Sanremo, dove, come è noto, dal 2 al 5 marzo è previsto lo svolgimento del Festival della Canzone) è previsto anche il divieto di asporto, di assembramento e lo spostamento tra i comuni.

I sindaci avranno facoltà, come già accaduto in situazioni analoghe, di vietare l'accesso ad alcune zone in giorni o fasce orarie considerati a rischio di eccessivo assembramento. .
Toti ha spiegato:


"Con questo provvedimento speriamo di raffreddare un picco pandemico che, se si prolungasse, potrebbe portare problemi nelle strutture ospedaliere di Asl 1. Speriamo che dieci giorni di misure ulteriormente restrittive possano essere efficaci".


Per il momento la città di Sanremo non è interessata dalle misure più restrittive; certo è che la situazione non appare confortante, e potrebbe generare ulteriori difficoltà per lo svolgimento del Festival.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

Accedi alla web-app gratuita degli effettivi passaggi radiofonici delle canzoni di Sanremo in tempo reale, divisi per categorie Campioni e Nuove Proposte, calcolati da Radiomonitor su un panel di circa 367 emittenti monitorate in Italia.
© 2021 Radio Airplay powered by Rockol - riproduzione vietata.

Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.