Marco Mengoni canta Lucio Dalla a Bergamo, stasera su Rai1

L'esibizione del cantante laziale a un anno dall'esplosione della pandemia.
Marco Mengoni canta Lucio Dalla a Bergamo, stasera su Rai1

Marco Mengoni sarà protagonista questa sera su Rai1 di una speciale esibizione registrata a Bergamo a un anno dall'esplosione della pandemia in Italia. Il cantante laziale canterà una delle canzoni più note del repertorio di Lucio Dalla, "L'anno che verrà", in questi mesi riscoperta e reinterpretata in chiave attuale.

L'esibizione andrà in onda subito dopo l'edizione serale del Tg1, alle 20.35. È stata registrata negli scorsi giorni in Piazza Vecchia, nel comune lombardo: Mengoni sarà accompagnato da pochi musicisti e si esibirà nella piazza vuota.

Era il 21 febbraio del 2020 quando l'anestesista e rianimatrice Annalisa Malara dell'Ospedale di Codogno insospettita dai sintomi di un paziente, Mattia Maestri, insistette per farlo sottoporre al tampone per il Covid-19: sarebbe stato definito il "paziente 1", il primo caso accertato in Italia.

Non è la prima volta che Mengoni canta Dalla. Nel 2011, qualche mese prima dell'improvvisa scomparsa del cantautore bolognese, i due duettarono sulle note del rifarimento di "Meri Luis" incluso all'interno della raccolta di Dalla "Questo è amore": “Ha una personalità internazionale, mi sembra quasi Prince", ebbe a dire la voce di "Caruso" sul cantante laziale. Il 4 marzo del 2013, dopo aver vinto il Festival di Sanremo con "L'essenziale", Mengoni fu ospite del concerto tributo a Dalla in Piazza Grande a Bologna e per l'occasione reinterpretò - oltre alla stessa "Meri Luis" - anche "Tu non mi basti mai", accompagnato da Stefano Di Battista.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.