CTS Eventim ha acquisito la maggioranza di DreamHaus

Si tratta del trentacinquesimo promoter europeo che entra a far parte della scuderia del gruppo quotato a Francoforte
CTS Eventim ha acquisito la maggioranza di DreamHaus

“Perfino di fronte alle sfide poste dalla pandemia da coronavirus, Eventim Live continua ad accrecere il suo network ed a rafforzare sia la sua posizione che il suo potenziale di mercato: abbiamo sempre sostenuto che CTS Eventim emergerà più forte da questa crisi".

Così Klaus-Peter Schulenberg, CEO di CTS Eventim, nel comunicato in cui si ufficializza l'acquisizione della quota di maggioranza del promoter berlinese Dreamhaus - una mossa che porta a 35 il numero dei promoter controllati in 15 paesi europei da CTS Eventim.

Ed anche una mossa con la quale, collateralmente, si chiariscono meglio anche alcuni recenti movimenti che hanno riguardato CTS Eventim e il suo maggiore concorrente a livello mondiale, Live Nation, vedendo dirigenti teutonici di primo piano delle due società imboccare percorsi opposti.

Tra questi Matt Schwarz, che sarà CEO e managing partner di Dreamhaus dopo avere lasciato a gennaio la divisione GSA (Germany, Switzerland, Austria) del gruppo americano, della quale era direttore generale. Lo raggiungerà dall'1 aprile anche un altro ex-collega in Live Nation, Ioannis Panagopoulos: nelle loro mani dal 2022 passerà, tra le altre, l'organizzazione dei festival Rock im Park Rock am Ring, fino a poco fa co-promossi da Marek Lieberberg, ora diventato CEO di Live Nation GSA dopo avere creato i due festival rispettivamente nel 1985 e nel 1993 con la sua Marek Lieberberg Konzertagentur (MLK), della quale Schwarz - prima di lavorare per Live Nation - era stato "VP of touring and festivals".

 

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.