Arrestato il cantante Belo per un concerto non a norma con le misure di prevenzione del Covid-19

E' accaduto a Rio de Janeiro, si sospetta siano coinvolti anche dei trafficanti di droga.
Arrestato il cantante Belo per un concerto non a norma con le misure di prevenzione del Covid-19

La star del samba Marcelo Pires Vieira, noto come Belo, è stato arrestato dalla polizia brasiliana in seguito a uno spettacolo tenuto lo scorso 12 febbraio. L'agenzia di stampa EFE lo ha descritto come un "grosso concerto" in una scuola statale a Parque Uniao, una favela nel nord di Rio de Janeiro.

Secondo la polizia, lo spettacolo è avvenuto senza avere l'autorizzazione e senza le misure preventive atte a prevenire la diffusione del Covid-19, compresa la mascherina. Per prevenire e contenere l'epidemia da Coronavirus quest'anno tutti gli eventi, le feste e i concerti relativi al noto Carnevale della città brasiliana sono stati banditi.

Oltre alle evidenti violazioni delle restrizioni sul coronavirus, la polizia sospetta che il concerto, tenutosi la prima notte del Carnevale di Rio, sia stato organizzato e finanziato dai trafficanti di droga che operano fuori dalla favela dove si è svolto. Lo spettacolo infatti “avrebbe potuto svolgersi solo con l'autorizzazione dei capi della banda che controlla il traffico di droga”.

Il filmato del concerto, ripreso sia dai partecipanti che dagli elicotteri delle tv, sono stati trasmessi dalla televisione brasiliana e si può notare la grande folla convenuta nella scuola. Gustavo de Mello de Castro, capo del commissariato per la droga della polizia civile, ha ordinato l'arresto di quattro persone, tra queste anche Belo. Una dichiarazione dell'addetto stampa di Belo afferma che il cantante è stato assunto da una società di produzione che aveva promesso di rispettare tutti i protocolli di salute e sicurezza e di avere il permesso di organizzare l'evento.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.