Steve Hackett: "L'Italia è una delle mie mete preferite"

In una intervista il musicista inglese racconta da cosa ha tratto ispirazione per il suo ultimo album "Under a Mediterranean Sky".
Steve Hackett: "L'Italia è una delle mie mete preferite"

L'ex chitarrista dei Genesis Steve Hackett ha descritto il suo ultimo album "Under a Mediterranean Sky" come un "diario di viaggio" e poi, in una intervista, ha rivelato a cosa si è ispirato per comporlo.

Parlando del disco alla rivista Prog del concetto di viaggio il 70enne musicista inglese ha dichiarato: "Adoro l'idea di un viaggio immaginario che richiama tutti gli altri viaggi reali che ho fatto. È un diario di viaggio, forse un diario musicale, ma è anche un sogno fino a che non saremo di nuovo in grado di interagire completamente con il mondo".

Gli è stato chiesto quale sia il suo luogo preferito da visitare nel bacino del Mediterraneo, Steve Hackett ha risposto: "L'Italia è una delle mete preferite. Ci sono stato in tour probabilmente più che in qualsiasi altra regione del Mediterraneo, ma ho suonato molto anche in Francia e Spagna. La adoro per la sua musica, per l'architettura e per tutto il resto. In Grecia ci ho viaggiato in tempi più recenti. Non ci ho suonato, ma ci ho girato un paio di video. È un posto estremamente mistico. Ho visitato molte volte Pompei, che ha fatto da ispirazione per il brano "Casa Del Fauno"".

Hackett ha spiegato che per "Under a Mediterranean Sky" voleva fare qualcosa di diverso e che non vuole rischiare di smarrire la voglia di provare sempre qualcosa di nuovo, "Le regole devono essere infrante. Se non infrangi le regole della musica, potresti anche gettare la spugna."

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.