Ozzy Osbourne ha fretta di vaccinarsi contro il Covid

Il già frontman dei Black Sabbath racconta con franchezza: ‘Considero la faccenda in questi termini…’
Ozzy Osbourne ha fretta di vaccinarsi contro il Covid

Nel corso di una recente puntata del suo show sulla piattaforma radiofonica digitale SiriusXM il già leader dei Black Sabbath Ozzy Osbourne ha fatto sapere di avere intenzione di farsi inoculare il prima possibile il vaccino contro il Covid-19. “Considero la faccenda in questi termini”, ha spiegato il veterano rocker britannico: “Se non mi faccio vaccinare e prendo il virus, ci sono buone possibilità che ci lasci la pelle”.

“Soffro di enfisema: se prendo il virus sono fottuto”, aveva spiegato Osbourne lo scorso novembre all’edizione britannica di GQ: “L’intervento a cui mi sono dovuto sottoporre mi ha messo al tappeto. Mi sono rotto il colo in quell’incidente in quad nel 2003 e quando sono guarito la colonna vertebrale è rimasta schiacciata, così mi sono successe un sacco di cose strane. Quando ero sul palco all'improvviso una scossa mi percorreva un lato del mio corpo. Poi una notte, 18 mesi fa, mi sono recato in bagno al buio e sono caduto a terra. Ho detto: ‘Sharon sono a terra’. Lei mi ha risposto: ‘Ok, allora alzati’. Ma non riuscivo. Quando hai 70 anni è dura”.

La vita dell’artista negli ultimi mesi segnati dall’emergenza sanitaria non è stata tra le più semplici: “Se esco mi metto la mascherina, ma non mi piace troppo indossarla, quindi non esco molto. Il produttore del mio disco, Andrew Watt, ha preso il virus. Lo chiamavo tutti i giorni per chiedergli come stava e mi diceva di non riuscire a dormire, perché non appena si addormentava smetteva di respirare. Ora non è più lo stesso. E’ come chiunque abbia avuto un'esperienza di pre-morte: è diventato un po' più attento alla vita. Le mie due nipoti, invece, l'hanno preso e non hanno avuto problemi. E’ semplicemente rimbalzato su di loro”.

Osbourne è sempre stato molto attento alla gestione della pandemia, tanto da aver criticato - in un’intervista rilasciata la scorsa estate all’edizione americana di Rolling Stone - l’atteggiamento dell’ex presidente americano Donald Trump nei confronti dell’emergenza sanitaria: “E’ un pazzo”, dichiarò, “Non mi piace parlare di politica ma devo dire quello che penso di lui. Non mi sono rimaste molte speranze. Forse ha un asso nella manica e ci sorprenderà tutti: spero che succeda. Adesso in America abbiamo mille morti al giorno, è pazzesco: la gente deve sopportare il distanziamento sociale e le mascherine, altrimenti questa roba non se ne andrà mai”.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.