Ticketing: Lyte, nuovo round di finanziamento da 5 milioni di dollari

La piattaforma porta il proprio capitale a 53 milioni di dollari
Ticketing: Lyte, nuovo round di finanziamento da 5 milioni di dollari

Il servizio di ticket exchange con quartier generale a San Francisco ha raccolto altri 5 milioni di dollari grazie a un nuovo round di finanziamenti alla quale hanno preso parte Uncorrelated, AllRise, Brian Distelburger e Ed Roman: la cifra va così a sommarsi ai 33 milioni di dollari raccolti a metà dello scorso mese di dicembre, quando - grazie agli interventi di, tra gli altri, Social Capital, Quincy Jones e Rocketship VC - la società di Ant Taylor aveva visto crescere il proprio capitale di 33 milioni di dollari, arrivando a una valutazione attuale pari a 53 milioni tra debito e patrimonio netto.

Già partner di oltre 300 produzioni di alto profilo e di manifestazioni come il festival Coachella e il Newport Folk Festival, Lyte - grazie alla tecnologia proprietaria di acquisto biglietti Always OnSale - promette ad artisti e management di poter raggiungere i mercati in anticipo rispetto ai canali convenzionali: a servirsi della nuova soluzione è stato, in tempi recenti, Jacob Collier, che ha reso disponibili sulla piattaforma le opzioni di acquisto per i tagliandi del suo tour mondiale da 90 date, il cui calendario, al momento, non è ancora stato confermato a causa delle restrizioni adottate a fronte dell’emergenza sanitaria in corso.

“La paura per il Covid ha accelerato un'evoluzione del mercato della musica dal vivo che i consumatori desideravano da anni, offrendo maggiore flessibilità e scelta in merito agli acquisti”, ha spiegato Taylor: “L’ecosistema del live aspettava una soluzione del genere, e noi siamo pronti a offrirla”.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.