Kiss, Gene Simmons non si ferma più: "Lo streaming ha ucciso il rock"

Il bassista della band, durante un'intervista, torna per l'ennesima volta su una questione a lui cara.
Kiss, Gene Simmons non si ferma più: "Lo streaming ha ucciso il rock"

Il bassista dei Kiss Gene Simmons ha dato per morto il rock per l'ennesima volta in un'intervista concessa alla stazione di New York Q104.3. Il genere, secondo Simmons, ha smesso di essere un riferimento già dagli anni '80, salvo rare eccezioni, e con il tempo ha dovuto cedere sempre di più il passo a generi come l'hip hop o il pop che lo hanno quasi totalmente spazzato via dal mainstream. La tematica del 'rock è morto' è sempre attuale e Simmons sostiene questa tesi già da tempo.

Quando l'intervistatore Jonathan Clarke ha chiesto al "demone" dei Kiss se intendeva dire che il rock è morto in termini di numeri e di passaggi radiofonici, Simmons ha risposto: "Intendo che è morto in tutti i sensi e i responsabili sono i giovani fan. Avete ucciso la cosa che amate perché, .nel momento in cui è arrivato lo streaming, avete spazzato via le possibilità per nuove, grandi band che sono nell'ombra e che non possono lasciare i loro lavori di tutti i giorni perché non guadagnerebbero un centesimo dal fare musica". 

Secondo Simmons, quindi, il motivo principale per cui il rock ha perso terreno rispetto ad altri generi è che i cantautori sono i più penalizzati dall'avvento della musica in digitale: "Quando scarichi qualcosa è un centesimo, di un centesimo che arriva all'artista, quindi ti servono milioni, milioni e miliardi di download per riuscire a ricavare un po' di soldi. Gli assassini sono i fan e il business è morto". Poi prosegue: "Facciamo un gioco - ha detto il bassista dei Kiss - dal 1958 al 1988, 30 anni, in quel tempo sono usciti Elvis, i Beatles, Hendrix, i Rolling Stones e migliaia di altre band. C'erano Bowie, Prince, gli U2, forse noi, gli AC/DC i Metallica. Per quanto riguarda gli altri generi avevi Madonna, la Motown. Dal 1988 ad oggi chi sono i nuovi Beatles? E sono passati più di 30 anni!".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.