Billie Eilish, dalla musica al cinema: produrrà il film su Peggy Lee?

Mentre aspetta di arrivare al cinema con la sua voce, la 19enne popstar americana è tentata da un'esperienza come produttrice.
Billie Eilish, dalla musica al cinema: produrrà il film su Peggy Lee?

Ha diretto e prodotto i videoclip di diverse sue canzoni, compresa l'ultima, "Therefore I am" (nella clip si aggira all'interno di un centro commerciale deserto, di notte, facendo ciò che vuole). Ora Billie Eilish potrebbe portare la sua esperienza ad un livello superiore. Stando a quanto riferisce Billboard, la 19enne cantante americana, ormai star del pop mondiale (l'anno scorso è stata la persona più giovane a comparire nella Celebrity 100 di Forbes, che classifica le 100 personalità più pagate al mondo, con guadagni di 53 milioni di dollari), sta trattando per produrre il film sulla vita di Peggy Lee, cantante, attrice e autrice di canzoni americana considerata una delle colonne della musica pop d'oltreoceano.



Alla pellicola, intitolata "Fever", sta lavorando da tempo il regista Todd Haynes, già dietro la cinepresa per - tra gli altri - "Velvet goldmine", il film sulla storia del glam rock ispirato velatamente alla vita di David Bowie. E poi "Io non sono qui", stavolta ispirato "dalla musica e alle molte vite di Bob Dylan".



La sceneggiatura è del drammaturgo Doug Wright, vincitore del Premio Pulitzer per la drammaturgia con "I am my own wife". Ad interpretare Peggy Lee sarà Michelle Williams, attrice americana candidata più volte agli Oscar: celebre la sua interpretazione di Marilyn Monroe nel biopic "Marilyn", diretto nel 2011 da Simon Curtis. L'attrice, 40 anni, è reduce dal successo della serie "Fosse/Verdon", sul legame professionale e sentimentale tra il coreografo Bob Fosse e la ballerina Gwen Verdon, quest'ultima interpretata proprio dalla Williams. Billie Eilish dovrebbe produrre il film insieme a sua madre Maggie Baird e alla sua etichetta Darkroom.


Billie Eilish, che aspetta di arrivare al cinema con la sua voce nel nuovo capitolo della saga di "007" (la canzone principale della colonna sonora di "No time to die", la cui uscita è stata rinviata alla prossima primavera, è sua ), non ha mai nascosto la sua passione per Peggy Lee. In un'intervista a Variety dichiarò: "Ascoltavo tonnellate di vecchia musica: Frank Sinatra, Peggy Lee, Etta James, Johnny Mathis e persone del genere, dove tutte le canzoni avevano una struttura perfetta".

Scomparsa nel 2002 all'età di 81 anni, Peggy Lee viene oggi ricordata per interpretazioni come "The girl from Ipanema" (composta da Vinícius de Moraes e Antônio Carlos Jobim), "Fever" (la canzone che dà il titolo al film, composta da Eddie Colley e Otis Blackwell, incisa per la prima volta nel 1958 da Little Willie John e poi riproposta lo stesso anno dalla cantante - le valse il Grammy Hall of Fame Award nel 1998) e "Is that all there is?" (che nel 1970 le fruttò un Grammy Award alla miglior interpretazione vocale femminile pop).

"Il suo meraviglioso talento dovrebbe essere studiato da ogni vocalista, la sua regale presenza è eleganza e charme allo stato puro", ebbe a dire di lei Frank Sinatra. Nel corso della sua carriera Peggy Lee incise oltre cinquanta dischi: nel 1955 prestò anche la propria voce ad alcuni personaggi del film d'animazione "Lilli e il vagabondo" ("Lady and the tramp"). .

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.