'Basta favoritismi alla musica on-line': lo chiedono i rivenditori di dischi

'Basta favoritismi alla musica on-line': lo chiedono i rivenditori di dischi
Basta con i download venduti in anteprima e con i favoritismi concessi ai distributori di musica digitale: lo ha richiesto ai discografici dell’IFPI l’associazione europea dei negozianti di dischi GERA (Global Entertainment Retail Association), invocando un maggior sostegno al settore tradizionale (e in crisi) del commercio. A confronto con i delegati della federazione internazionale dei discografici, i rappresentanti della GERA hanno ricordato che, a dispetto della crescita sostenuta dei consumi di musica digitale legale, le vendite di Cd nei negozi rappresentano ancora il 97 % del mercato e non vanno pertanto trascurate: la soluzione proposta dai rivenditori consiste nel garantire contemporaneità di pubblicazione tra Cd e download entro due settimane dalla diffusione delle novità discografiche in radio.
“I commercianti di prodotti per l’entertainment”, ha sottolineato il presidente di GERA nonché capo di Virgin Entertainment Simon Wright, “devono abbracciare la vendita di musica in tutte le sue forme, ed è precisamente quel che stanno facendo. Tuttavia, il sistema di vendita tradizionale assorbe ancora la parte preponderante del mercato e come tale dovrebbe continuare ad essere riconosciuto”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.