Nick Cave svela qualche dettaglio in più sul nuovo album ‘Carnage’

“Vogliamo maggiori informazioni su ‘Carnage’”, ha scritto un fan al cantautore australiano, che ha risposto così.
Nick Cave svela qualche dettaglio in più sul nuovo album ‘Carnage’

In un recente messaggio inviato da un fan a Nick Cave attraverso il sito del cantautore australiano, la richiesta fatta al frontman dei Bad Seeds è chiara: “Vogliamo maggiori informazioni su ‘Carnage’”.

“Carnage” è il titolo del prossimo lavoro discografico della voce di "Into my arms”, svelato lo scorso gennaio dallo stesso Nick Cave che, raccontando del suo lockdown proprio in appuntamento con i fan per The Red Hand Files, ha fatto sapere di essersi recato in studio insieme a Warren Ellis per fare un album.

La risposta di Nick Cave, alla richiesta di svelare qualche dettaglio sulla sua prossima prova sulla lunga distanza, è breve e concisa come il messaggio inviatogli da tale Marin di Zagabria (Croazia). Il cantautore, che in altre occasioni invece si è dimostrato ben disposto a offrire lunghe riflessioni personali e articolate opinioni, nel più recente dei suoi recenti Red Hand Files ha scritto:

“Volete maggiori informazioni? Ok. Sentite qua. “Carnage” è un album brutale ma molto bello, radicato in una catastrofe collettiva.

Con amore, Nick”.

L’ultimo album consegnato ai mercati da Nick Cave è "Ghosteen" (leggi qui la recensione), pubblicato nell'ottobre 2019. Mentre lo scorso novembre, l’artista australiano ha pubblicato il disco del live "Idiot Prayer" (leggi qui la recensione).

Durante il concerto in streaming registrato a giugno 2020 all'Alexandra Palace di Londra e trasmesso in rete il mese successivo, poi diventato un album e un film, il frontman dei Bad Seeds ha eseguito -  tra le altre cose - alcune canzoni tratte da “The boatman's call” (“Brompton oratory”, “Idiot prayer”, “(Are you) The one that I’ve been waiting for?”, “Far from me”, “Into my arms” e “Black hair”). In un messaggio condiviso di recente su The Red Hand Files, una fan ha ringraziato Cave per aver suonato alcuni brani dell'album del 1997 durante il live stream e .ha chiesto al cantautore di raccontare com’è nato il disco e del cambiamento del suo modo di scrivere canzoni.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.