Trent Reznor si dissocia da Marilyn Manson

La mente dei Nine Inch Nails
Trent Reznor si dissocia da Marilyn Manson

Il deus ex machina dei Nine Inch Nails Trent Reznor ha preso, una volta di più, le distanze da Marilyn Manson. Reznor fu il primo, nella prima metà degli anni Novanta, a credere alle capacità artistiche di Brian Warner mettendolo sotto contratto per la sua etichetta discografica e producendo i suoi primi due album - "Portrait of an American Family" (1994) e "Antichrist Superstar" (1996) - oltre ad invitarlo ad aprire i concerti dei Nine Inch Nails.

In seguito sorsero alcuni problemi di carattere personale e i due ebbero più di una discussione. Manson accusò Reznor di avere distrutto i master della sua band. Dal canto suo Reznor rispose dicendo dell'altro che l'uso eccessivo di droghe e alcol lo avevano trasformato in "uno stupido clown".

Quello è il passato, ora Manson deve rispondere (lui nega e respinge) alle accuse di violenza sessuale, abuso psicologico e coercizione mossegli da almeno cinque donne, tra queste anche quelle della ex fidanzata, l'attrice Evan Rachel Wood. Qualcuno sui social media ha cavalcato una vecchia polemica e ha ipotizzato che anche Reznor possa essere coinvolto nelle vicende di Manson. A supporto di questa tesi è stato riproposto un passaggio presente nella biografia di Marilyn Manson del 1998 che descrive in dettaglio un presunto incidente che coinvolge i due.

Secondo quanto viene riportato da Pitchfork, questo episodio è da ascriversi a un'intervista inedita rilasciata da Manson all'Empyrean Magazine nel 1995. L'intervista non è mai stata pubblicata a causa di "obiezioni al contenuto da parte dell'editore di Empyrean, Centaur Enterprises, che riteneva la rivista avesse seguito procedure di intervista non etiche al fine di carpire informazioni dal signor Manson". Invece, il musicista e il coautore Neil Strauss hanno incluso questo episodio nel volume pubblicato nel 1998 'The Long Hard Road Out of Hell'. Nello specifico le righe 'incriminate' sono quelle in cui Manson dichiara che "io e il giovane Trent Reznor abbiamo infilato le dita nella birth cavity" di una donna strafatta di droga.

Reznor ora ha tenuto a chiarire la sua relazione con Manson negando in toto l'accaduto. "Nel corso degli anni ho dato voce alla mia antipatia per Manson come persona e ho tagliato i legami con lui quasi 25 anni fa. Come ho detto all'epoca, il passaggio dal libro di memorie di Manson è una completa invenzione. Mi sono infuriato e offeso quando è uscito e lo sono ancora oggi."

In un'intervista del 2009 con la rivista Mojo, Reznor sul suo rapporto con Warner aveva avuto modo di dichiarare: "È un ragazzo malizioso e calpesterà la faccia di chiunque per avere successo e oltrepassare qualsiasi linea di decenza." È opinione diffusa che il brano dei Nine Inch Nails "Starfuckers, Inc.", incluso nella tracklist dell'album del 1999 "The Fragile" (leggi qui la recensione), sia stato scritto pensando proprio a Manson e alla ex moglie di Kurt Cobain Courtney Love, anche se lo stesso Manson è apparso e ha co-diretto il video della canzone.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.