Ninja Tune: rilancio della Big Dada come etichetta per sole minoranze

L’etichetta fondata nel 1997 da Will Ashon si ripresenta come casa discografica ‘guidata da minoranze, per artisti appartenenti a minoranze’
Ninja Tune: rilancio della Big Dada come etichetta per sole minoranze

Attiva dal 1997 e già scopritrice di alcune delle migliori realtà di hip hop alternativo degli ultimi due decenni - tra gli altri, Anti-Pop Consortium, Ty, Roots Manuva e altri - la Big Dada, controllata della indie Ninja Tune fondata dall’ex giornalista musicale e scrittore Will Ashon, ha deciso di rilanciarsi come etichetta “per non bianchi”: sul sito della label è stato pubblicato un nuovo mission statement che posiziona la label come realtà esclusivamente dedicata alle minoranze.

“La Big Dada viene rilanciata come etichetta gestita da neri, persone di colore e persone appartenenti a minoranze etniche per artisti neri, di colore o appartenenti a minoranze etniche - in mancanza di un termine migliore”, si legge nella pagina: “Un team di individui che la pensano allo stesso modo lavorerà per formare una comunità che sostenga, illumini e nutra la musica e chi la produce. Operandosi per dare voce ad artisti neri e appartenenti a minoranze, Big Dada tenta di spostare la narrazione attorno a questo genere di musica, lasciando da parte gli stereotipi per consentire e incoraggiare la libertà di esprimersi per ciò che sono e che vogliono essere gli artisti stessi. Big Dada ha una lunga storia e un patrimonio su cui si baserà l'approfondimento della sua identità culturale supportando e offrendo risorse a una nuova generazione di artisti”.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.