Claudio Baglioni, lo show (in streaming): "Spazio per la musica, non per le mie opinioni"

Il cantautore conferma lo spettacolo ispirato a "In questa storia che è la mia", che andrà non in TV ma in digitale
Claudio Baglioni, lo show (in streaming): "Spazio per la musica, non per le mie opinioni"

È di qualche giorno fa la notizia che Claudio Baglioni sta per tornare sul palco. Il Messaggero raccontava in anteprima di uno speciale che verrà girato a febbraio, a porte chiuse e senza pubblico, ispirato a "In questa storia che è la mia". Si ipotizzava inzialmente di un ritorno in TV a due anni dal secondo Sanremo, più o meno quando il cantautore romano compirà 70 anni (il 16 maggio) uscito lo scorso dicembre dopo sette anni di silenzio discografico e vedrebbe il cantautore esibirsi insieme all'organico che ha preso parte alle registrazioni del disco, che comprende due orchestre e quindici musicisti, inclusi sette coristi.

In un'intervista a La Repubblica Baglioni conferma l'operazione, che però sarà "non un concerto, dunque, ma uno spettacolo in streaming" che avrà come palco il Teatro dell'Opera di Roma - anche se nell'articolo non si fa menzione dello spazio digitale in cui sarà possibile fruire lo show:

In tutto saremo 188 persone, un bel numerino: 76 musicisti, 69 coristi cantanti e 43 tra ballerini e performer. Ci ispiriamo alla vecchia concezione del teatro totale. Mi ci sono avvicinato altre volte ma mai in spazi così classici.

E ancora conferma l'assenza di pubblico:

É proprio questo il momento di sperimentare cose diverse. Senza pubblico useremo il palco e le sue prossimità: foyer, scale, corridoi, camerini. Una scena aperta a tutto lo spazio dell'opera, per integrare, evocandola, anche la grande tradizione del teatro lirico. Non un concerto, dunque, ma uno spettacolo in streaming.

L'intervista è anche l'occasione per alcune riflessioni di più ampio respiro:

Siamo vittime della fretta (...) Fare un concept album di 80 minuti, usando quasiasi frame per tenere aggrappato l'orecchio di qualcun altro è per me un bisogno quasi patologico.
Sia chiaro, non ho la stoffa del "conducator" che chiede spazio per le sue opinioni, chiedo attenzione per la mia musica. Non mi piace che vada persa la dimensione della profondità

L'album "In questa storia che è la mia" venne presentato in uno show trasmesso in esclusiva su RaiPlay. Il progetto successivo di Baglioni è "Dodici note" una serie di concerti previsti per il 2020 e poi posticipati all'estate del 2021 a causa delle restrizioni legate all'emergenza epidemiologica da Covid-19. Baglioni è atteso sul palco a Caracalla dal 4 al 18 giugno, per poi esibirsi al Teatro Greco di Siracusa il 16 luglio e all'Arena di Verona l'11 settembre.

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.