WMG, partnership con Feed Media Group per Adaptr

Il gruppo guidato Stephen Cooper lancia un nuovo servizio per garantire musica legale (in modo facile) a creativi e sviluppatori
WMG, partnership con Feed Media Group per Adaptr

Il gruppo Warner ha unito le forze con Feed Media Group, società madre di B2B Feed.

fm, per dare vita ad Adaptr: il nuovo strumento consiste in una library di brani pre-autorizzati che creativi e sviluppatori possono impiegare per arricchire i loro progetti. Per utilizzare Adaptr le start-up dovranno aver raccolto almeno 7,5 milioni di finanziamenti e aver guadagnato grazie alle proprie attività almeno 4,5 milioni: il servizio avrà tre diversi livelli di accesso, resi disponibili ad altrettanti prezzi, che variano da 69 a 549 dollari mensili. WMG, che a livello editoriale ha coinvolto nel progetto anche BMG Records, Equal Vision Records, Vio Mobile e A-Train Distribution, ha assicurato che i titolari dei diritti verranno retribuiti per ogni stream conteggiato sulla piattaforma. A differenza di servizi analoghi lanciati in passato - come, per esempio, OpenEMI, lanciato dalla EMI nel 2011 - Adaptr offre licenze complete destinate anche ad attività commerciali.

“Ridurre gli attriti sulle licenze ci consentirà di accelerare l'innovazione, supportare la comunità delle startup, generare concorrenza, entusiasmare gli appassionati con modalità innovative e interattive garantendo valore aggiunto ai nostri artisti e autori”, ha spiegato in una nota Oana Ruxandra, chief digital officer di WMG, alla quale ha fatto eco il numero uno di FMG Jeff Yasuda: “Con Adaptr non gli sviluppatori non dovranno preoccuparsi di chiedere le autorizzazioni, ottenendo la musica che desiderano per le loro attività commerciali senza doversi impelagare in complessi procedimenti per la concessione di licenze, distribuzione e pagamento”.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.