Native Instruments, passa di mano la quota di maggioranza

La società di investimento EMH Partners ha ceduto la maggior parte delle proprie azioni a Francisco Partners
Native Instruments, passa di mano la quota di maggioranza

Native Instruments, brand tedesco di riferimento sul mercato del pro audio nota per aver sviluppato software come Reaktor e Traktor, ha cambiato il proprio azionista di riferimento: la società di private equity EMH Partners, che nel 2017 aveva investito 50 milioni nel capitale dell’azienda - operazione alla quale era seguito un ulteriore investimento lo scorso hanno - ha ceduto la quota di maggioranza al fondo di investimenti specializzato in tecnologia Francisco Partners. EMH, che resterà comunque nel capitale di Native come azionista di minoranza, ha spiegato in una nota che “il valore della transazione riflette la significativa generazione di valore durante la nostra proprietà”.

Fondata a Berlino nel 1996, Native ha visto - solo negli ultimi tre anni - raddoppiare i propri utenti attivi sulle piattaforme digitali, arrivati a quota di un milione e mezzo a fine 2020.

“Siamo entusiasti di collaborare con Francisco Partners per entrare nella fase successiva del nostro viaggio, unendo le loro risorse e competenze globali con il nostro team appassionato, relazioni profonde all'interno della musica e comprovata esperienza di innovazione tecnica”, ha commentato il ceo di Native Constantin Koehncke: “Grazie al supporto di EMH Partners negli ultimi anni siamo stati in grado di rafforzare ulteriormente ed espandere la nostra posizione di azienda leader nella creazione di musica digitale, e ora non vediamo l'ora di lavorare con Francisco Partners, EMH Partners e gli azionisti per continuare in questo viaggio fantastico”.

“Native Instruments è una piattaforma perfetta e partner per Francisco Partners”, ha commentato il responsabile per l’Europa del nuovo azionista di maggioranza Matt Spetzler: “Non vediamo l'ora di lavorare insieme al team di gestione e al gruppo di azionisti esistente, utilizzando la nostra vasta esperienza operativa e strategica e le capacità di fusione e acquisizione per aiutare la società ad accelerare la sua traiettoria di crescita”.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.