VivaTicket si espande in Asia con SeatAdvisor

La società di Bologna sigla una partnership con MyTicket Asia
VivaTicket si espande in Asia con SeatAdvisor

SeatAdvisor, operatore malese che vende biglietti per eventi in tutta l'Asia con MyTicket Asia, ha annunciato una partnership con l'italiana VivaTicket, per conto della quale diventerà rivenditore esclusivo alla clientelea finale per l'intero territorio del sud-est asiatico; in particolare il presidio si estende a Indonesia, Singapore, Vietnam, Bangladesh, India e Filippine.

VivaTicket, basata a Bologna e da anni presente a livello internazionale, è proprietaria di una tecnologia e una piattaforma di ticketing e di controllo degli accessi. La società, precedentemente chiamata Best Union e quotata in borsa, anni fa aveva proceduto al delisting per poi essere acquisita nel settembre 2019 dalla Investcorp, società di investimenti con sede in Bahrain.

In una nota ufficiale, il presidente esecutivo Luca Montebugnoli ha così commentato la partnership:

“Grazie al suo sistema di ticketing, Vivaticket vende già oltre 651 milioni di biglietti in 50 paesi, con più di 2.700 installazioni, attraverso portali "responsive" e app mobili. Questa nuova collaborazione con un partner di grande valore ci aiuterà a aumentare queste cifre e ad espanderci in un mercato chiave come quello asiatico".

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.