Patti Smith ha celebrato l’insediamento di Joe Biden cantando “People have the power”. Video

In occasione dell’insediamento del 46esimo presidente degli Stati Uniti la cantautrice statunitense ha eseguito il brano originariamente pubblicato nell’album ‘Dream of life’
Patti Smith ha celebrato l’insediamento di Joe Biden cantando “People have the power”. Video

Tra i tanti musicisti che lo scorso 20 gennaio si sono esibiti in occasione dell’insediamento di Joe Biden e Kamala Harris alla presidenza e alla vice presidenza degli Stati Uniti d’America - come, per esempio, Lady Gaga, che durante la cerimonia ha cantato l'inno nazionale americano, "The star-spangled banner”, e Bruce Springsteen che ha aperto il concerto “Celebrating America” con una versione acustica solista di "Land of hope and dreams” (qui i video) - non è mancata Patti Smith.

Per celebrare la nuova presidenza, la 74enne artista statunitense, accompagnata da Lenny Kaye e dai suoi figli Jesse Paris e Jackson, ha eseguito “People have the power”, canzone scritta dalla cantautrice statunitense insieme a Fred Smith e originariamente pubblicato nell’album del 1988, “Dream of life”.

Il video della performance registrata è stato proposto durante una diretta trasmessa su YouTube in collaborazione con la piattaforma Circa, insieme a - come si legge nella didascalia del video riportato più avanti - immagini e filmati in omaggio a “persone e organizzazioni, del passato e del presente, che hanno usato la loro voce per contribuire a creare un futuro migliore: Shirley Chisholm; Kamala Harris; Greta Thunberg; Naomi Wadler; The Soup Kitchen, Holborn; The Emergency Designer Network e molti altri”.

Patti Smith, il cui intervento è disponibile nella clip riportata più sopra (al minuto 4:55) e nel video condiviso dalla cantante su Instagram, prima di eseguire “People have the power” ha detto: “È una notte bellissima, abbiamo un nuovo presidente, una nuova vicepresidente e la nostra democrazia sembra essere abbastanza intatta e auguro a tutti un anno migliore”. Riferendosi al suo brano “My Blakean year”, tratto dall’album “Trampin’” del 2004, l’artista - che lo scorso ottobre si è improvvisata busker cantando proprio “People have the powert” per le strade di Manhattan - ha aggiunto: “Il 2020 è stato "a Blakean year”, ma penso che il giorno felice stia arrivando. Ora faremo una canzone, scritta dal padre di Jackson e Jesse [Fred Smith] insieme a me. Questo brano è dedicato a tutti ed è per tutti in tutto il mondo. Fred l’ha scritto in modo che potesse essere accolta da tutti e ispirare tutte le persone del mondo, e lo ha fatto. I suoi desideri si sono avverati e possano i desideri risuonare nel nuovo anno”.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.