La tribute band diffidata dai Pearl Jam cambia nome

I Pearl Jamm, questo il nome della tribute band di Vedder e soci, hanno deciso di darsi un nuovo nome.
La tribute band diffidata dai Pearl Jam cambia nome
Credits: Danny Clinch

Un paio di giorni fa era uscita la notizia che una tribute band britannica dei Pearl Jam, i Pearl Jamm (con due emme), formazione attiva dal 2016, aveva ricevuto una lettera da parte dell'ufficio legale della formazione capitanata da Eddie Vedder dove veniva intimato di smettere di esibirsi con tale nome poiché troppo simile all'originale. La minaccia ha sortito effetto, tanto che il gruppo ha deciso di cambiare il proprio nome comunicandolo a mezzo social network.

Così i Pearl Jamm motivano la loro decisione: "Sembra che questa settimana abbiamo dato fuoco a Internet ed è ora di spegnere le fiamme. Un nome non ci definisce. Facciamo quello che facciamo per amore e rispetto per i Pearl Jam. Siamo sempre stati chiari sul fatto che 'cederemo' (usano il termine 'Yield' che è anche il nome dell'album pubblicato nel 1998 dai Pearl Jam, ndr) alle richieste dei Pearl Jam, è altrettanto chiaro che la nostra delusione era sempre e solo stata per il tempismo e il modo in cui queste richieste sono state avanzate. Siamo orgogliosi di annunciare il nostro nuovo nome: 'LEGAL JAM' che abbiamo pensato fosse adatto e con il quale continueremo a suonare la musica dei Pearl Jam nel modo più sincero e autentico. Non vediamo l'ora di riconnetterci con i nostri fan che ci sono stati davvero di supporto così come diamo il benvenuto ai nuovi fan che si sono uniti a noi nell'ultima settimana". Il messaggio è firmato dai componenti della band Santi, Richard, Matt, Tim e Andy.

Questa storia era stata portata alla luce da BBC News con una intervista al gruppo. I legali della formazione statunitense avevano accusato la band di "danneggiare il marchio dei Pearl Jam e generare confusione" tra i fan. I Pearl Jamm, prima di prendere la decisione di cambiare il proprio nome in Legal Jam, a caldo, non appena ricevuta la lettera di diffida, aveva esternato la propria delusione definendo l'iniziativa "insolita" e "irragionevole" e non da Pearl Jam, ma affermando comunque che il loro amore per la musica della band di Seattle rimaneva vivo più che mai.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.