Roger Waters pubblica una nuova versione di "The Gunner’s Dream" dei Pink Floyd. Video

L'ex Pink Floyd esegue una canzone che scrisse per l'album della band inglese "The Final Cut".
Roger Waters pubblica una nuova versione di "The Gunner’s Dream" dei Pink Floyd. Video

Il 77enne Roger Waters ha pubblicato sui suoi social network una nuova versione della sua "The Gunner's Dream", canzone che pubblicò nell'album dei Pink Floyd "The Final Cut" uscito nel marzo del 1983. Questo fu l'ultimo disco registrato da Waters con la band inglese.

Il video di "The Gunner's Dream", esce nel giorno dedicato, negli Stati Uniti, all'attivista non violento leader del movimento per i diritti civili degli afroamericani Martin Luther King. La clip è stata accompagnata da un messaggio che la lega a un documentario dedicato a Stanislav Petrov. Chi era costui? Petrov era un tenente colonnello sovietico che il 26 settembre 1983, in piena guerra fredda tra Unione Sovietica e Stati Uniti, scelse di non applicare pedissequamente il regolamento che prevedeva in caso di attacco missilistico della principale forza militare nemica, gli Stati Uniti, di rispondere immediatamente al fuoco, ipotizzando che ci fosse un errore nel sistema satellitare. Guidato dal buonsenso prese la giusta decisione e scongiurò un possibile scoppio di un conflitto nucleare.

Questo il messaggio pubblicato da Waters sul suo account Facebook: "Ieri sera ho visto il documentario del 2013 'The Man Who Saved The World'. Il nome di quell'uomo è Stanislav Petrov. L'anno prima che Stanislav salvasse il mondo. Nell'anno 1982 ho scritto la canzone "The Gunner's Dream". È strano pensare che se Stanislav non fosse stato al posto giusto al momento giusto nessuno di noi sarebbe vivo. Nessuno sotto i 37 anni sarebbe nato del tutto. È riconosciuto da tutti tranne che dai cretini tra noi. Quelle armi nucleari non hanno valore. È anche riconosciuto che sono una bomba ad orologeria e le ignoriamo a nostro rischio e pericolo. Gli incidenti accadono Gli Stanislav di questo mondo sono una razza rara. Siamo stati straordinariamente fortunati. Se governassi il mondo, ascolterei le parole dei saggi, per prima cosa domattina mi sbarazzerei delle armi nucleari. Nel giorno dell'onomastico del dottor King. Ovviamente nessuno può governare il mondo. Il mondo non può essere governato. Può solo essere amato, rispettato e condiviso. Se domani mattina siamo ancora qui. Quindi ecco una nuova registrazione e un video di "The Gunner's Dream". Come regalo da parte mia, della mia adorabile band e dei nostri amici. Per voi, con il nostro amore. R."

Questa la band che ha accompagnato, da remoto, l'ex Pink Floyd nella esecuzione di "The Gunner's Dream": Dave Kilminster (chitarra), Joey Waronker (batteria), Lucius- Jess Wolfe e Holly Laessig (voci), Gus Seyffert (basso), Jonathan Wilson (chitarra), Jon Carin (Piano e tastiere) e Bo Koster (Hammond).

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.