Addio a Sylvain Sylvain dei New York Dolls

Aveva 69 anni
Addio a Sylvain Sylvain dei New York Dolls

Sylvain Sylvain, chitarrista dei New York Dolls, si è spento all’età di 69 anni lo scorso 13 gennaio dopo una battaglia contro il cancro. La notizia della morte dell’addetto alle sei corde della formazione newyorkese è stata confermata attraverso un post pubblicato oggi - 15 gennaio - sulla pagina Facebook dell’artista in cui si legge:

“Come molti di voi sanno, Sylvain ha combattuto il cancro negli ultimi due anni e mezzo. Sebbene lo abbia combattuto valorosamente, ieri è morto a causa di questa malattia. Mentre piangiamo la sua scomparsa, sappiamo che è finalmente in pace. Per favore, ascoltate la sua musica, accendete una candela, dite una preghiera e lasciamolo andare per la sua strada”.

Il messaggio condiviso sui social, e riportato di seguito, riporta una lettera firmata dal chitarrista statunitense Lenny Kaye, che ha scritto: “Syl amava il rock and roll. La sua gioia sul palco, il suo sorriso radioso mentre suonava la chitarra, rivelavano il senso di meraviglia che doveva aver provato all'età di 10 anni, quando, emigrando dal Cairo con la sua famiglia nel 1961, vide la Statua della Libertà per la prima volta mentre la nave entrava nel porto di New York”.

Sylvain Sylvain, nato Sylvain Mizrahi il 14 febbraio 1951 in Egitto e membro dei New York Dolls dal 1971, anno della fondazione della band - che nel 1973 ha pubblicato il suo eponimo album di debutto, seguito l’anno seguente dal disco dal titolo “Too much too soon”, prima di sciogliersi nel 1976 e riunirsi nel 2004 - nel 2011 ha partecipato all’ultima prova sulla lunga distanza della formazione statunitense, “Dancing backward in high heels”, e l’anno successivo ha pubblicato il singolo "Leaving New York”. A luglio del 2018, invece, ha dato alle stampe la sua autobiografia, scritta in collaborazione con Dave Thompson e intitolata "There’s no bones in ice cream”.

Diversi sono gli artisti che, dopo aver appreso della scomparsa di Sylvain Sylvain, hanno condiviso sui social tributi al chitarrista. Oltre al cantante dei New York Dolls David Johansen - che in un post condiviso su Instagram ha scritto: “Il mio migliore amico per tanti anni, ricordo ancora la prima volta che l'ho visto entrare nello spazio dove provavamo - un negozio di biciclette - con la sua borsa da viaggio e la chitarra direttamente dall'aereo dopo essere stato espulso da Amsterdam, l'ho subito amato. Mi mancherai vecchio amico” - Mike Scott dei Waterboys, Mike McCready dei Pearl Jam e molti altri hanno ricordato l’artista.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.