I Foo Fighters condividono l'anteprima di un'altra nuova canzone: ascolta

Dave Grohl e soci annunciano l’uscita del singolo “Waiting on a war”, terza anticipazione tratta dal loro nuovo album.
I Foo Fighters condividono l'anteprima di un'altra nuova canzone: ascolta

Dopo "Shame shame" e "No son of mine" è in arrivo un nuovo singolo dei Foo Fighters, terza anticipazione tratta dal nuovo album di Dave Grohl e soci, “Medicine at midnight”, in uscita il prossimo 5 febbraio. 

La nuova canzone della band del già batterista dei Nirvana si intitolerà “Waiting on a war” e sarà pubblicata domani, 14 gennaio. È stata la stessa formazione di Seattle ad annunciare l’uscita del nuovo singolo, condividendo sui social - come già fatto per comunicare la pubblicazione di “No son of mine” - una clip, della durata di 19 secondi, con l’anteprima del brano.

Attraverso la didascalia che accompagna il post pubblicato sui social della band di “In your honor”, Grohl ha spiegato il significato dietro “Waiting on a war”. “Da bambino, crescendo nei sobborghi di Washington DC, ho sempre avuto paura della guerra”, ha scritto il frontman dei Foo Fighters - che ieri, 12 gennaio, hanno annunciato l’arrivo sui mercati di uno speciale modello di Vans per celebrare i venticinque anni di carriera. Il già addetto ai tamburi del gruppo di “Nevermind” ha aggiunto:

“Ho avuto incubi su missili in cielo e soldati nel mio cortile, molto probabilmente causati dalla tensione politica dei primi anni '80 e dalla mia vicinanza al Campidoglio. La mia giovinezza l’ho trascorsa sotto la nuvola oscura di un futuro senza speranza”.

A proposito della prossima prova sulla lunga distanza della sua band, ideale seguito di "Concrete and gold” del 2017, lo scorso novembre Dave Grohl, intervistato dalla rivista britannica New Musical Express, ha fatto sapere che "Medicine at midnight” per i Foo Fighters rappresenterà per certi versi ciò che per David Bowie fu "Let's dance". Il frontman del gruppo statunitense ha detto: “Odio definirlo un disco funk o dance, ma è decisamente più energetico delle altre cose che abbiamo fatto finora ed è stato pensato per essere l'album della festa del sabato sera. È Sly & The Family Stone, ma risuonati in stile Foo Fighters. 'Medicine at midnight' è proprio il nostro 'Let's dance’”.

Tornando sull’argomento e condividendo ulteriori dettagli sul sound delle nuove canzoni della formazione di “One by one”, a margine di una recente intervista concessa al magazine "Culture" del "Sunday Times”, Grohl ha dichiarato che l’obiettivo del suo gruppo era di fare un disco di rock ballabile e ha spiegato: “Non l'avevamo mai fatto. Volevamo esplorare il groove. È difficile mettere nella stessa frase 'dance' e 'Foo Fighters', sembra inimmaginabile. Eppure è così".

Dall'archivio di Rockol - Forme e colori dei Foo Fighters
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.