Tom Morello e Serj Tankian ricordano Andy Gill con una cover dei Gang of Four. Ascolta

La versione realizzata dal chitarrista dei Rage Against the Machine e dal leader dei System of a Down anticipa l’album tributo al chitarrista e cofondatore dei Gang of Four, scomparso nel febbraio 2020, di prossima uscita
Tom Morello e Serj Tankian ricordano Andy Gill con una cover dei Gang of Four. Ascolta

Tom Morello e Serj Tankian hanno unito le forze per rendere omaggio a Andy Gill, chitarrista e membro fondatore dei Gang of Four scomparso l’1 febbraio 2020 all’età di 64 anni, con una cover di “Natural's not in it” della formazione originaria di Leeds.

La versione del brano, originariamente incluso nel disco di debutto della band britannica, “Entertainment!” del 1979, realizzata dal chitarrista dei Rage Against the Machine e il leader dei System of a Down è stata pubblicata come anticipazione dell’album tributo a Gill che si intitolerà “The problem of leisure: a celebration of Andy Gill and Gang of Four” e che vedrà la luce il prossimo 14 maggio. La tracklist e i nomi di tutti gli artisti che hanno partecipato alla realizzazione del disco, con la copertina realizzata da Damien Hirst, saranno rivelati il 14 gennaio.

Lo scorso dicembre, in occasione dell’annuncio dell’uscita dell’album tributo, in una dichiarazione Tom Morello ha detto: “Andy Gill è stato uno dei pochi artisti nella storia che ha cambiato il modo in cui vengono suonate le chitarre. La sua band, i Gang of Four, era semplicemente incendiaria e assolutamente innovativa con il modo di suonare provocatorio, snervante e sublime di Andy in primo piano”. Serj Tankian ha aggiunto: “È stato un vero piacere lavorare su questa traccia con Tom Morello e, allo stesso tempo, onorare l'eredità di Andy Gill e dei Gang of Four”.

Secondo quanto riportato in un comunicato stampa ripreso da, tra gli altri, Pitchfork, originariamente lo stesso Andy Gill, prima della sua scomparsa, aveva lavorato sull’album “The problem of leisure” e aveva in mente di panificare l’uscita del disco per celebrare i quarant’anni di “Entertainment!” dei Gang of Four, pubblicato nel settembre 1979.

La vedova di Gill, Catherine Mayer, a tal proposito ha dichiarato: "Non era, ovviamente, concepito come un album tributo, ma è confortante per me sapere che [Andy Gill] abbia vissuto per vedere artisti che ammirava enormemente accettare con entusiasmo di partecipare, segnalando che l'ammirazione era reciproca”. In merito alla cover incisa da Morello e Tankian, Catherine Mayer ha raccontato: “Andy apprezzava ciò che Tom e Serj avevano fatto con il brano”. Ha poi narrato: “Si tratta di una canzone che Andy si è sempre divertito a suonare. Aveva detto che la loro versione ha catturato brillantemente tutta l'energia esplosiva e ballabile che "Natural’s not in it" può generare durante una performance live”.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.